Detective Pikachu 2 non sarà realizzato, secondo il protagonista Justice Smith

Detective Pikachu 2 non sarà realizzato secondo il protagonista del film. Ecco le parole di Justice Smith.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   05/05/2021
26

Detective Pikachu 2, ovvero un seguito dell'apprezzato film di Warner Bros del 2019, sarà mai realizzato? Secondo Justice Smith, attore protagonista della pellicola, non accadrà. La sua dichiarazione è stata rilasciata ai microfoni di Inverse.

Smith ha affermato, precisamente: "Mi piacerebbe molto partecipare a Detective Pikachu 2, ma non so se accadrà". Ha però subito affermato: "Penso che non dovremmo sperarci. Non penso che sarà realizzato. Lo spero. In tutta onestà, sono un grande fan, chi lo sa? Io lo spero". Pur non negando completamente la possibilità, quindi, Smith non è fiducioso della possibilità di questo seguito.

Detective Pikachu 2: il protagonista non ci crede
Detective Pikachu 2: il protagonista non ci crede

Il primo film vede al centro delle avventure Tim Goodman, ex-allenatore di Pokémon che si unisce a un Pikachu parlante (doppiato in originale da Ryan Reynolds) per investigare sulla morte del padre. Il film ha guadagnato 161 milioni di dollari in tutto il mondo durante il solo weekend di apertura nel maggio 2019. A metà giugno, aveva raggiunto i 436 milioni di dollari in tutto il mondo, sorpassando il record di Warcraft e diventando così il film basato su un videogioco che ha guadagnato di più.

Sonic the Hedgehoog avrebbe potuto superarlo, ma la chiusura dei cinema gli ha impedito di guadagnare a sufficienza. Anche se Detective Pikachu 2 non sembra all'orizzonte, i fan dei videogiochi possono consolarsi con il fatto che Sonic 2 è in produzione. Abbiamo inoltre scoperto che, dopo Tails, un altro amato personaggio compare in scena.