Devil May Cry 5, Capcom è tornata, per il CEO di Capcom USA 21

I riscontri della critica di Devil May Cry 5 hanno galvanizzato il CEO di Capcom USA che ha urlato al ritorno della grande Capcom.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   06/03/2019

Secondo il CEO di Capcom USA, Kiichiro Urata, galvanizzato dalle recensioni di Devil May Cry 5, Capcom è tornata, come dichiarato in un video registrato dal producer Matt Walker.

Ultimamente Capcom non sta sbagliando un colpo. Devil May Cry 5 non è un caso isolato e arriva dopo un lungo periodo di grandi uscite iniziato con Resident Evil 7 biohazard, proseguito con Monster Hunter World, quindi con Resident Evil 2 Remake e, a suo modo, anche con un titolo minore come Mega Man 11. Insomma, la crisi del publisher giapponese sembra essere ormai acqua passata e il successo dei suoi ultimi giochi promette un futuro brillante. Per questo Urata ha ben donde dall'urlare con gioia il ritorno di Capcom. Ora non ci resta che attendere le prossime mosse della compagnia, ossia l'annuncio dei nuovi titoli in uscita da qui ai prossimi mesi / anni. C'è chi spera nel remake di Resident Evil 3, chi in Dragon's Dogma 2, e chi ancora nella ripresa di altre serie come quella Makaimura (tipo chi sta scrivendo la notizia). Staremo a vedere.

Comunque sia, degli ottimi voti ricevuti da Devil May Cry 5 abbiamo parlato in un'altra notizia. Se volete saperne di più sul gioco, leggete la nostra recensione di Devil May Cry 5.