Dragon Ball Super: anche la potenza di Moro ha dei limiti, eccoli

Moro è un nemico potentissimo, ma anche la sua forza ha dei limiti: li ha mostrati il manga di Dragon Ball Super.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   25/10/2020
0

Anche la potenza di Moro ha dei limiti: dettaglio che non era affatto scontato, fino a qualche giorno fa, nel manga di Dragon Ball Super. Curiosi di saperne di più? Allora vi spiegheremo anche quali sono. Ma prima ci vuole una bella premessa.

La premessa è la seguente: questo articolo contiene spoiler, anticipazioni e riflessioni sugli ultimi capitoli del manga di Dragon Ball Super. Ciò significa che non dovreste procedere ulteriormente nella lettura, se avete paura di conoscere dettagli che vorreste scoprire da soli. Comunque, i più recenti capitoli del manga vengono pubblicati a cadenza mensile su Manga Plus.

Veniamo al sodo: anche Moro, per quanto si tratti di un essere con migliaia di anni alle sue spalle, ha dei limiti. Cioè dei punti oltre i quali la sua potenza non può spingersi. Questi limiti consistono nell'incapacità di gestire la forza divina degli Angeli: il divoratore di pianeti ha infatti assorbito Merus, recuperando uno dei suoi arti tranciati. In questo modo ha ereditato la forza di Merus, e anche il suo Ultra Istinto.

Tuttavia ciò non è bastato: Moro non riesce a controllare l'Ultra Istinto e neppure il potere degli Angeli. Questo perché il suo corpo è quello di un mortale, e dunque ha dei limiti invalicabili. Per di più, non si è allenato come Goku per contenere e sfruttare l'Ultra Istinto: Moro ha creduto di poter semplicemente assorbire chiunque per guadagnare nuova forza. Sacrificio e allenamento sono invece indispensabili, e Dragon Ball Super lo ha insegnato ancora una volta.

Adesso una teoria assurda è convinta che Vegeta salverà tutti quanti, Goku compreso: ma staremo a vedere.

Dragon Ball Vegeta Statua 1