Dreams: Sony investe nella crescita di Media Molecule

Dreams ha comunque un futuro e Sony investe nella crescita di Media Molecule, a prescindere dai risultati raccolti finora dal particolare "gioco" per PS4.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   01/04/2021
66

Dreams è stato accolto molto positivamente dalla critica ma non si è rivelato propriamente un grande successo commerciale, almeno secondo gli standard a cui le produzioni interne di Sony ci hanno abituato, dunque potevano esserci dei dubbi sullo stato di salute di Media Molecule, che tuttavia sono stati dissipati dalle affermazioni degli stessi sviluppatori, che hanno riferito come Sony stia investendo nella crescita del team.

"Ciò che ci rende particolarmente soddisfatti in tutto questo è che Sony ci sta davvero supportando in quello che facciamo e continua a investire nella crescita del team", ha affermato lo studio director Siobhan Reddy in un'intervista riportata da Kotaku sul futuro di Dreams.

Il titolo in questione è molto particolare, essendo a tutti gli effetti un game maker, ovvero un insieme di strumenti per la creazione di giochi e la condivisione di questi, dunque non proprio un prodotto facile da vendere come un blockbuster. In ogni caso, Media Molecule sta riuscendo a organizzare la piattaforma anche attraverso l'impiego di vari curatori che seguano la community e mettano in evidenza i prodotti meritevoli, grazie a un notevole sforzo congiunto anche con Sony.

"È una di quelle cose che vorremmo aver fatto partire prima, ma tutto Dreams è un processo di apprendimento", ha affermato la live product lead Abbie Heppe, "da dicembre abbiamo fatto grandi sforzi per mettere maggiormente in comunicazione i membri della community di Dreams e il pubblico esterno sui contenuti disponibili e le cose migliori, non c'è veramente scarsità di questi".

Nonostante lo sviluppo di Dreams sia durato diversi anni e la sua diffusione sul mercato non sia stata enorme, è dunque importante notare come Sony e Media Molecule stiano comunque ancora lavorando al supporto, potenziando ulteriormente la piattaforma e donandole anche ulteriore visibilità. Vista l'evidente volontà di Sony di concentrarsi soprattutto su produzioni di grosso calibro tra PS4 e PS5, questo mostra comunque come Media Molecule sia al sicuro da qualsiasi speculazione su chiusura o ridimensionamento a prescindere dai risultati sul mercato di Dreams, in attesa anche di vedere se il team britannico tornerà anche allo sviluppo di giochi più tradizionali come LittleBigPlanet e TearAway.

Dreams resta uno straordinario achievement tecnico, al di là dei risultati commerciali
Dreams resta uno straordinario achievement tecnico, al di là dei risultati commerciali