Dying Light: update 1.0.3 su Switch aggiunge un sistema di trofei e altre novità

Techland ha pubblicato un aggiornamento per Dying Light su Switch. Si tratta dell'update 1.0.3 che introduce un sistema di trofei e altre novità.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   02/12/2021
18

Techland ha pubblicato un nuovo aggiornamento per la versione Switch di Dying Light. Parliamo dell'update 1.03 che - tra le varie novità - introduce anche un sistema di trofei interni. La patch è obbligatoria per continuare a giocare online in co-op, competitivo e ai DLC.

Tra le varie novità dell'update 1.0.3 di Dying Light su Switch troviamo:

  • Risolto un crash di The Following mentre si gioca in lingua cinese
  • I glitch di duplicazione sono stati corretti
  • Modifiche alla stabilità della co-op online
  • Correzioni dell'interfaccia utente e della traduzione
  • Bugfix generali

Come detto, a tutto questo si somma anche il nuovo sistema di trofei interni a Dying Light. L'update 1.0.3 permette di accedere vedere gli obiettivi nel menù delle statistiche, durante la pausa di gioco. Ricordiamo che Nintendo Switch non include un proprio sistema di obiettivi, quindi questa è una novità introdotta in modo indipendente da Techland.

Dying Light Platinum Edition: una scena di combattimento
Dying Light Platinum Edition: una scena di combattimento

Nella nostra recensione vi abbiamo spiegato che: "Dying Light Platinum Edition per Nintendo Switch si posiziona fortunatamente nella colonna dei porting riusciti per l'ibrida di Nintendo. Nonostante le ovvie e inevitabili necessità di downgrade, in versione portatile il titolo di Techland resta godibile e abbiamo apprezzato lo sforzo di evitare il facile switch al cloud come invece avverrà per Dying Light 2 già dal giorno di uscita, il prossimo 4 febbraio. Una quantità smodata di contenuti, un frame rate sufficientemente solido, che soffre solo di un frame pacing che lo rende un po' instabile, ma che sarà sistemato con una prossima patch, Dying Light Platinum Edition è il perfetto passatempo per chi ad Harran ha già passato decine e decine di ore. Certo è che il prezzo non viene sicuramente in aiuto."