EA punta a una fusione o un'acquisizione, coinvolte anche Disney, Apple e Amazon, per un report

Stando alle fonti del giornalista Dylan Beyers di Puck, EA sembrerebbe interessata a una vendita o una fusione della compagnia.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   21/05/2022
66

Stando a un report pubblicato da Puck e corroborato da Kotaku, EA di recente ha cercato di avviare una fusione con NBCUniversal e ha intavolato trattative con potenziali acquirenti, tra cui Dysney, Apple e Amazon, per un'acquisizione. Sempre stando al report, nessun accordo è stato concretizzato finora, ma EA sembrerebbe intenzionata a proseguire su questa strada. Un portavoce della compagnia non ha smentito, ma neppure confermato, tali indiscrezioni.

L'articolo firmato dal reporter Dyan Beyers afferma che EA ha avuto dei colloqui con diversi potenziali acquirenti per vendere la compagnia, tra cui anche Amazon, Apple e Disney.

"Negli ultimi anni, poiché le società nel settore mediatico hanno mostrato un maggiore interesse per la rapida crescita dell'industria dei videogiochi, Andrew Wilson ed Electronic Arts hanno tenuto colloqui con potenziali acquirenti, tra cui Disney, Apple e Amazon".

Beyers ha aggiunto che EA ha iniziato a interessarsi maggiormente a una possibile acquisizione o fusione dopo l'accordo tra Microsoft e Activision Blizzard. In particolare la trattativa che aveva maggiori probabilità di concretizzarsi era la fusione con NBCUniversal, che tuttavia non è andata in porto in quanto le due parti non sono riuscite a trovare un'intesa sul prezzo.

"Diverse fonti che hanno familiarità con questi colloqui affermano che EA è stata persistente nel perseguire una vendita, e questa intenzione si è rafforzata sulla scia dell'accordo Microsoft- Actvision. Altri affermano che EA è principalmente interessata a un accordo per una fusione che consentirebbe a Wilson di rimanere come amministratore delegato della società."

Electronic Arts
Electronic Arts

Un portavoce di EA ha commentato queste indiscrezioni, ma senza confermare né smentire le indiscrezioni su una possibile fusione o acquisizione della compagnia.

"Non commentiamo voci e speculazioni relative a fusioni e acquisizioni", ha dichiarato a Kotaku il portavoce John Reseburg. "Siamo orgogliosi di operare da una posizione di forza e crescita, con un portafoglio di giochi straordinari, costruiti attorno a potenti IP, realizzati da team incredibilmente talentuosi e una rete di oltre mezzo miliardo di giocatori. Vediamo un futuro molto luminoso davanti a noi".

Stando a un report di Kotaku, Electronic Arts avrebbe licenziato oltre 100 dipendenti dopo il divorzio con la FIFA.