Epic Games Store, per il fondatore di Rebellion è stato fatto un ottimo lavoro 25

Jason Kingsley di Rebellion ha spiegato cosa ha spinto l'azienda ad accettare l'accordo di esclusiva siglato con Epic Games Store per Zombie Arms 4.

NOTIZIA di Davide Spotti —   12/07/2019

Il co-fondatore di Rebellion, Jason Kingsley, si è complimentato con Epic Games per gli ingenti investimenti compiuti in seguito all'apertura di Epic Games Store. Qualche tempo fa lo sviluppatore aveva dichiarato che avrebbe avuto bisogno di un motivo valido per portare un suo titolo in esclusiva sulla piattaforma, decidendo in seguito di siglare un accordo per la pubblicazione di Zombie Arms 4.

Intervenuto in occasione del Develop: Brighton 2019, Kingley ha parlato di ciò che lo ha convinto a cambiare opinione al riguardo. "In generale credo che preferirei non realizzare esclusive, ma capisco la posizione di Epic e in tutta franchezza stanno spendendo un sacco di soldi per costruire il loro negozio", ha osservato. "Tutto merito loro, è fantastico. E prendiamo parte del loro denaro, grazie mille".

Kingsley ha aggiunto che la scelta di dirigersi su Epic Games Store, nonostante Steam sia presente da più tempo sul mercato, è stata dettata esclusivamente da ragioni commerciali. "In parte credo che sia un brutto colpo per chiunque quando un nuovo concorrente entra nel mercato".

A quanto pare Rebellion non aveva previsto di poter essere approcciata per la stipula di un accordo d'esclusiva, ma la situazione è mutata rapidamente. "Sapevo che Epic stava facendo delle esclusive, ma in quel momento non ci era stato offerto. Non pensavo davvero che lo avrebbero fatto, perché solitamente puntano ai giochi molto grossi".

"Ovviamente considerano Zombie Army 4 come un grande titolo, ed è fantastico, è un bel bonus per noi. Sono rimasto molto impressionato dalle cifre che hanno offerto. A volte come sviluppatore indipendente devi cogliere le tue opportunità. Quando viene proposta una cosa del genere dividi il rischio e condividi la ricompensa".