Everywhere: Build A Rocket Boy ha assunto dei veterani che hanno lavorato per Sony, 2K e NCsoft

Build a Rocket Boy, lo studio dietro l'ambizioso quanto misterioso Everywhere, ha assunto tre veterani dell'industria videoludica.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   21/07/2022
9

Build A Rocket Boy, lo studio fondato da Leslie Benzies, ex producer di GTA ed ex presidente di Rockstar North, che sta lavorando all'ambizioso Everywhere, ha rafforzato i suoi ranghi assumendo tre veterani dell'industria videoludica: Mick Hocking come chief development officer, Murray Pannell come SVP del marketing globale e Randall Price come chief publishing officer.

Mick Hocking è stato il vice presidente di Sony Computer Entertainment Europe dal 2011 al 2016. È stato anche il co-fondatore di Evolution Studios, lo studio autore di Driveclub, MotorStorm e vari capitoli della serie WRC, dove ha lavorato fino alla sua chiusura avvenuta nel 2016, per poi passare successivamente a Codemasters.

Murray Pannell ha lavorato per 2K in qualità di VP of publishing per il mercato europeo e in precedenza è stato il Marketing Director di SCEE, Ubisoft e Xbox. Randall Price invece è stato senior VP of publishing di NCsoft per quattro anni e in precedenza ha lavorato per 15 anni presso ArenaNet, lo studio di Guild Wars.

Everywhere, il logo ufficiale del gioco
Everywhere, il logo ufficiale del gioco

Build A Rocket Boy è stato fondato dall'ex presidente di Rockstar North Leslie Benzies nel 2017 con il nome di Royal Circus Games. Successivamente il nome è cambiato in Build a Rocket Boy, in quanto Rockstar ha minacciato un'azione legale che l'acronimo di Royal Circus Games (RCG) era troppo simile a quello Rockstar Games (RSG), il che ha portato a un cambio di nome. Nel 2020, Build A Rocket Boy ha ottenuto 32 milioni di sterline di finanziamenti per il suo primo progetto, il l'open world sci-fi Everywhere.

Benzies ha commentato: "Dal 2016, il team di Build A Rocket Boy è cresciuto silenziosamente e oggi siamo lieti di accogliere pubblicamente Mick, Murray e Randall in studio. Ognuno di loro porta un'enorme quantità di esperienza, conoscenza e passione per Build A. Rocket Boy mentre continuiamo lo sviluppo su Everywhere e non vediamo l'ora di avere altro da annunciare dal team più avanti nel 2022".

Per il momento di Everywhere sappiamo ancora davvero poco se non che utilizzerà l'Unreal Engine e che l'obiettivo di Build A Rocket Boy è quello di "creare nuovi mondi e modi di giocare". Di recente sono trapelate in rete alcune presunte immagini del gioco.