Final Fantasy 7 Remake, il producer voleva cambiare ancor di più la storia 96

Il producer di Final Fantasy 7 Remake voleva apportare cambiamenti più radicali alla storia originale, ma il director e il co-director si sono opposti.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   25/05/2020

Yoshinori Kitase, il producer di Final Fantasy 7 Remake, voleva cambiare la storia originale in modo ancora più radicale, dando un'altra direzione all'arco narrativo di Midgar. Kitase ne ha parlato in un'intervista rilasciata al sito Push Square, cui però non ha svelato i dettagli della sua visione.

A opporsi al suo progetto sono intervenuti il director e il co-director di Final Fantasy 7 Remake, ossia Tetsuya Nomura e Naoki Hamaguchi, che hanno voluto mantenere la storia più riconoscibile rispetto all'originale.

Kitase: "Personalmente volevo cambiare in modo più radicale la storia, ma il director Tetsuya Nomura e il co-director Naoki Hamaguchi volevano tenere il più possibile degli aspetti più amati dell'originale. Infine il team di sviluppo ha deciso di rispettare l'originale, pur aggiungendo dei nuovi elementi, lavorando per mantenere un certo equilibrio tra il nuovo e il vecchio."

Si tratta di un fatto davvero interessante, visto che Kitase lavorò come director del Final Fantasy VII originale. Che volesse scrollarsi di dosso la pesantissima eredità di Hironobu Sakaguchi? Difficile dirlo come difficile capire a questo punto se una storia rivoluzionata avrebbe giovato effettivamente al gioco.

Final Fantasy Vii Remake Freccette Cop Ahjl2Ay