Final Fantasy XIV: l'evento The Rising festeggia l'ottavo anniversario di A Realm Reborn

Square Enix si prepara a festeggiare l'ottavo anniversario di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn con l'evento The Rising.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   23/08/2021
4

Final Fantasy XIV si prepara a festeggiare l'ottavo anniversario dal lancio di A Realm Reborn, un vero e proprio restart dell'MMO avvenuto il 27 agosto del 2013, con The Rising.

L'evento aprirà i battenti per l'appunto venerdì 27 agosto a otto anni dalla riapertura dei server. Per chi non lo sapesse, Final Fantasy XIV venne lanciato nel 2010, ma i numerosi problemi tecnici e la mancanza di contenuti, convinsero Square Enix a prendere la coraggiosa decisione di spostare il gioco su un nuovo engine, ricostruendolo praticamente dalle fondamenta, sotto la direzione di Naoki Yoshida. I server della versione originale vennero dunque chiusi nel settembre 2012, facendo precipitare la luna Dalamud su Eorzea e scatenando così gli eventi che fanno da sfondo ad A Realm Reborn.

The Rising proporrà una nuova missione, che potrà essere accettata e completata solo tra il 27 agosto e il 9 settembre, che come ogni anno omaggerà i caduti durante la Seventh Umbral Calamity. La missione potrà essere affrontata da tutti i giocatori che hanno raggiunto almeno il livello 15, parlando con l'NPC Kipih Jakkya nell'area Steps of Nald di Ul'dah. Completandola riceverete il parasole Red Moon e i fuochi d'artificio Nymeia Potpurry, che potrete vedere nell'immagine qui sotto.

Final Fantasy XIV, le ricompense dell'evento The Rising.
Final Fantasy XIV, le ricompense dell'evento The Rising.

Final Fantasy XIV si prepara nel frattempo all'arrivo della nuova espansione Endwalker, che sarà disponibile dal 23 novembre per PS4, PS5 e PC. Nel frattempo Square Enix ha pubblicato la corposa colonna sonora di Shadowbringers su Spotify.