Google, Android sostituisce le password: funge da chiave di sicurezza 9

Google ha messo a disposizione degli utenti un nuovo sistema di autenticazione a due fattori utilizzabile con il proprio smartphone.

NOTIZIA di Davide Spotti —   11/04/2019

Google ha rilasciato un nuovo tipo di autenticazione a due fattori da eseguire tramite smartphone, corrispondente in buona sostanza a una chiave di sicurezza fisica. Per poterne usufruire è sufficiente disporre di un dispositivo che utilizza Android 7 o le versioni successive.

In pratica, dopo aver immesso la password per effettuare l'accesso, l'utente dovrà inserire una seconda convalida che sarà inoltrata tramite smartphone. Per farlo non bisogna far altro che connettere il telefono a un computer via bluetooth, utilizzando il browser Chrome.

La nuova tecnologia potrà essere impiegata per l'accesso a Gmail, G Suite, Google Cloud e a qualsiasi altro servizio di Google che utilizza lo standard FIDO.

L'autenticazione a due fattori impedisce che altri soggetti possano accedere indebitamente a qualsiasi account, anche qualora siano entrati in possesso della password. Il nuovo metodo è molto sicuro poiché richiede che il telefono si trovi visino al computer al quale si sta effettuando l'accesso.

Questa tipologia di autenticazione si serve di un doppio protocollo di sicurezza per il momento utilizzabile esclusivamente per i servizi di Google, ma in futuro potrebbe essere estesa anche ad altre realtà. Il colosso di Mountain View ha confermato infatti di essere al lavoro per espanderne il più possibile l'utilizzo.

#Android

Android