GTA 6: uno dei fondatori di Rockstar Games prevede grossi cambiamenti

Uno dei fondatori di Rockstar Games prevede dei grossi cambiamenti per GTA 6 rispetto ai precedenti capitoli della serie, sperando per il meglio.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   28/11/2021
38

Jamie King, uno dei fondatori di Rockstar Games, ormai uscito da tempo dalla compagnia, ritiene che GTA 6 avrà dei grossi cambiamenti rispetto alla formula standard della serie e sarà quindi diverso da GTA 5 e da tutti gli altri capitoli.

Secondo King il cambiamento più rilevante sarà la modifica del tono della serie, che potrebbe non voler più satirizzare l'America e i suoi cittadini, diventando così più serio. Il motivo delle novità che saranno introdotte nel gioco è semplice: l'immenso successo di GTA 5 e, soprattutto, GTA Online.

King: "Non sarei sorpreso da un cambiamento di tono, con il nuovo che potrebbe essere meno edgy e divertente. Credo che per loro ci sia l'opportunità di fare qualcosa di cheesy, che non hanno mai fatto. Magari anche no. Ripeto: c'è una bellissima macchina che può essere rotta solo con un grandissimo sforzo. Guardando al successo di GTA 5, GTA Online e Red Dead Redemption 2, credo che andrà tutto bene. Ma ritengo che culturalmente, all'interno della compagnia, sia Rockstar North, sia Rockstar New York abbiano accusato la mancanza di Leslie Benzies e Dan Houser. Sì, le cose sono sicuramente diverse."

Naturalmente le parole di King non sono più le parole di Rockstar Games. Certo, con il suo livello di conoscenza della compagnia e visti i suoi trascorsi e i suoi contatti interni, che sicuramente avrà mantenuto, è difficile non ritenerlo una fonte interessante, anche solo quando specula. Per il resto GTA 6 rimane ancora un mistero e probabilmente sarà tale fino alla presentazione del gioco.