Hideo Kojima elogia chi fa le foto nei giochi: è una nuova forma d'arte

Hideo Kojima elogia chi fa le foto nei giochi: dal suo punto di vista si tratta di una nuova forma d'arte. Ecco le sue parole

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   30/08/2021
38

Hideo Kojima è un'amante delle fotografie videoludiche e, dal suo punto di vista, si tratta quasi di una nuova forma d'arte. Inoltre, ritiene che i videogiochi aiutino a diventare un fotografo migliore anche usando strumenti classici come fotocamere e smartphone.

L'autore di Death Stranding e Metal Gear Solid ha espresso la propria opinione su Twitter recentemente, in una serie di tweet. Precisamente, ha scritto: "Ci sono ancora persone che si prendono gioco del fatto che voi stiate scattando fotografie in un gioco. Se continui a fare foto, anche in un gioco, la tua sensibilità e le tue capacità miglioreranno naturalmente. La composizione, il layout, il focus, etc..."

"Ancora più importante, saprai cosa vuoi da una fotografia. Dopo di che, l'esperienza in-game sicuramente sarà utile quando scatti una foto con una vera camera o uno smartphone." A questo si aggiunge una seconda dichiarazione di Hideo Kojima: "Recentemente, molte più persone stanno diventando fotografi in-game. Penso che possa essere una nuova forma d'arte".

Soprattutto con l'arrivo dell'era PS4/Xbox One, le console e i relativi giochi sono diventati sempre più interessati a introdurre modalità e opzioni per creare fotografie (e video) dei videogiochi. Si tratta di un modo "semplice" per crearsi pubblicità gratuita tramite i social network, ma è anche un'occasione per molti creativi di sperimentare con la fotografia all'interno dei propri giochi preferiti, senza dover acquisire strumenti dedicati. Oramai, è quasi la norma per grandi giochi AAA l'introduzione di una modalità fotografiche. Hideo Kojima, chiaramente, apprezza la cosa.

Voi cosa ne pensate?

Infine, ci segnaliamo un altro messaggio di Hideo Kojima: "il mio corpo mi tradisce" ma "continuerò a creare".