Microsoft, Phil Spencer vorrebbe acquisire uno studio giapponese 84

Phil Spencer non nasconde il desiderio di investire su un team nipponico per arricchire ulteriormente la varietà di Xbox Game Studios.

NOTIZIA di Davide Spotti —   12/06/2019

In una nuova intervista pubblicata da GamesIndustry, Phil Spencer ha dichiarato che gli piacerebbe far entrare nel novero dei team first party di Microsoft anche uno studio di sviluppo giapponese.

Dopo la conferma dell'acquisizione di Double Fine Studios, avvenuta durante la conferenza dell'E3 2019, il leader di Xbox sembra quindi voler guardare al Giappone per i futuri investimenti. Lo scopo sarebbe evidentemente quello di aggiungere qualcosa di diverso al catalogo dei suoi titoli di futura uscita. In rete si è vociferato di un possibile approccio di Microsoft nei confronti di Platinum Games, ma ovviamente per il momento non ci sono state conferme in tal senso.

"Penso che sarebbe bello se trovassimo una realtà asiatica, in particolare un team giapponese, da aggiungere ai nostri studi", ha detto Spencer. "Mi è piaciuto quando abbiamo avuto alcune capacità first party in Giappone. Abbiamo una piccola squadra lì, ma penso che si possa fare di più. Detto questo, attraverso i nostri viaggi in Sol Levante ci è stato possibile portare Phantasy Star sul palco con SEGA, e ho pensato che fosse fantastico. Abbiamo avuto anche Miyazaki-san, prima con Dark Souls e ora con Elden Ring. I creatori nipponici si sono fatti vedere sempre di più".

Voi cosa ne pensate? Vi piace l'idea che Microsoft possa acquisire uno studio giapponese affermato? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti!