Monster Hunter Rise: l'analisi tecnica della demo svela risoluzione e framerate

La prima analisi tecnica della demo di Monster Hunter Rise per Nintendo Switch ha svelato la risoluzione e il framerate del gioco di Capcom.

NOTIZIA di Luca Forte   —   09/01/2021
92

Il canale VG Tech ha pubblicato su YouTube la prima analisi tecnica della demo di Monster Hunter Rise per Nintendo Switch. Per chi non lo sapesse, si tratta del nuovo, attesissimo capitolo della serie di cacciatori di mostri di Capcom, in arrivo in esclusiva sulla console ibrida di Nintendo a fine marzo. Questa analisi preliminare, fatta sulla demo disponibile per qualche giorno sull'eShop di Nintendo, ha svelato che il gioco riesce a mantenere quasi sempre i 30 fotogrammi al secondo. Un buon risultato, ottenuto, però, a discapito della risoluzione. Monster Hunter Rise, infatti, gira con una risoluzione di 1344x756 (con l'interfaccia utente renderizzata a 1920x1080) in modalità docked, mentre in mobilità la risoluzione si abbassa a 960x540 (con l'UI renderizzata a 1280x720).

Pr sapere tutte le novità e le nostre impressioni su questa demo, vi consigliamo di leggere il nostro provato della demo di Monster Hunter Rise.

Dalle quattro missioni che è possibile provare in questa versione dimostrativa, il canale di VG Tech è riuscito ad estrapolare i primi dati tecnici del gioco. Dati preliminari, dato che si tratta della versione 1.0.0 di Monster Hunter Rise e mancano ancora due mesi all'uscita del 26 marzo, ma che difficilmente saranno stravolti nel frattempo.

È comunque piacevole notare come il gioco giri già a 30 fotogrammi al secondo piuttosto stabili, una condizione che dovrebbe rendere Monster Hunter Rise un'esperienza godibile in quasi tutte le situazioni. La presentazione generale, nonostante la risoluzione bassa, sembra però piuttosto convincente.