New World: Amazon Games banna oltre 1.200 cheater che duplicavano oggetti

Pugno di ferro da parte di Amazon Games per chi duplica oggetti e soldi in New World: gli sviluppatori hanno bannato oltre 1.200 cheater.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   17/11/2021
14

Il sistema economico gestito dai giocatori di New World ha subito dei forti scossoni fin dal lancio del gioco. Amazon Games infatti è stata costretta per ben due volte a bloccare l'economia del suo MMO per via di alcuni exploit che permettevano di duplicare gli oggetti. Con un post sui forum ufficiali del gioco gli sviluppatori affermano di aver bannato oltre 1.200 cheater e di aver eliminato la quasi totalità di oggetti duplicati dal gioco.

Stando a quanto riporta il post, il 2 novembre sarebbe arrivata la prima ondata di ban che ha eliminato l'80% degli oggetti duplicati. La maggior parte dunque, ma comunque un buon 20% ha continuato a circolare, mettendo a rischio gli equilibri di New World.

New World, un artwork
New World, un artwork

"Gli oggetti duplicati rimasti hanno continuato a danneggiare l'esperienza dei giocatori. Non ha colpito tutti gli utenti e i mondi allo stesso modo, ma maggiormente i giocatori che stanno perseguendo obiettivi ed equipaggiamento end-game."

Le indagini degli sviluppatori tuttavia sono continuate e dopo altri 460 ban, al 15 novembre il 98% del denaro e oggetti duplicati sono stati eliminati dal gioco. Il restante 2% è rappresentato da oggetti duplicati per errore da parte degli utenti, che tuttavia hanno deciso di non abusare dell'exploit e che quindi non verranno sanzionati dagli sviluppatori.

Stando alle parole di Amazon Games, fortunatamente questi exploit non hanno intaccato più di tanto l'esperienza end-game di New World e l'ottenimento dell'equipaggiamento più forte del gioco. In ogni caso gli sviluppatori affermano di aver imparato la lezione e promettono interventi più tempestivi qualora problemi simili dovessero ricapitare in futuro.