Ninja: non Twitch ma YouTube potrebbe essere la sua nuova destinazione

Ninja potrebbe stare per svelare la sua destinazione, che in base a una prova ancora piuttosto flebile ma indicativa potrebbe essere YouTube Gaming, dunque non Twitch.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   08/07/2020
36

Tyler "Ninja" Blevins è stato ovviamente colpito in pieno dalla recente decisione improvvisa, da parte di Microsoft, di chiudere Mixer e vendere il marchio a Facebook Gaming, liberando di fatto il celebre streamer dal grosso contratto che lo teneva legato alla piattaforma in questione, aprendo la questione sulla sua nuova destinazione che potrebbe essere YouTube Gaming, dunque non un ritorno a Twitch.

Da lì si è infatti aperto il mistero sulla nuova destinazione per il famoso streamer, che insieme a Shroud ha rifiutato Facebook Gaming, facendo pensare a un possibile ritorno su Twitch. Non ci sono stati dettagli ufficiali, con voci che parlano addirittura del rifiuto di un contratto da 90 milioni di dollari da parte di Ninja, intenzionato a fare di testa propria come non mai.

Secondo alcuni, nelle ore scorse è emersa una prima prova piuttosto chiara del fatto che Ninja sia destinato a ricomparire su YouTube Gaming, che rappresenta in effetti una delle scelte possibili per lo streamer. Si tratta ancora di una traccia flebile ma potrebbe essere decisiva: nelle ore scorse è andato online uno streaming di prova sul canale ufficiale di Ninja su YouTube.

Questo è stato prontamente rimosso, ma non abbastanza in fretta, come dimostra il tweet di Hypex riportato qui sotto. D'altra parte, dovremmo essere vicini a conoscere la nuova destinazione di Ninja, anche in base a quanto riferito da fonti considerabili ufficiali: Jessica Blevins, moglie e manager di Ninja, ha riferito nelle ore scorse che "Siete stati pazienti... questa settimana sarà divertente", come a indicare che il mistero sulla destinazione dello streamer possa essere svelato tra poco.

Da parte sua, Ninja aveva riferito poco tempo di avere "alcune decisioni da fare", precisando che le avrebbe prese pensando al proprio pubblico. È chiaro che una decisione andrà presa nel più breve tempo possibile, considerando anche che Mixer sta per chiudere ormai tra pochi giorni, con l'operazione destinata ad essere effettiva dal 22 luglio 2020.