Nintendo Switch 2 nel 2023 ha molto più senso di un modello PRO

Secondo le ultime voci di corridoio Nintendo Switch 2 potrebbe arrivare già a fine 2022 o inizio 2023. Troppo presto?

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   14/10/2021
90

Nintendo Switch OLED è uscito solo da pochi giorni, ma nonostante tutto si continua a parlare di presunti nuovi modelli della console ibrida della grande N. In particolare, l'ultima soffiata del leaker NateDrake sembrerebbe puntare verso Nintendo Switch 2, ovvero un vero e proprio successore, piuttosto che a un modello "PRO".

Un indiscrezione che come al solito è da trattare con i guanti e prendere con le pinze, ma che ci permette di continuare il discorso iniziato con il "Parliamone" della settimana scorsa, quando avevamo discusso se effettivamente avesse senso o meno lanciare il prossimo anno o nei primi mesi del 2023 un eventuale Nintendo Switch PRO. Ma procediamo per gradi.

Stando alle informazioni condivise dal sopracitato gola profonda, la casa di Kyoto avrebbe in programma di lanciare nel tardo 2022 o nei primi mesi del 2023 un vero e proprio successore della sua console, dal nome Nintendo Switch 2 o Nintendo Switch 4K. La console dovrebbe per l'appunto permette di far girare i giochi in 4K, probabilmente quando collegata al dock, tramite l'utilizzo del DLSS, una tecnologia proprietaria di Nvidia grazie alla quale la console potrebbe raggiungere tale risoluzione anche con un hardware non proprio potentissimo, il che sarebbe una soluzione vantaggiosa per una portatile.

Sempre basandoci sulle informazioni di NateDrake, Nintendo Switch 2 non utilizzerà il Tegra X1 come il suo predecessore e potrebbe non essere retrocompatibile con i giochi attualmente in commercio per Switch, il che potrebbe far storcere il naso a molti. In compenso Nintendo a quanto pare sarebbe al lavoro su varie soluzioni per ovviare al problema. Sempre secondo l'insider, alcuni team di sviluppo avrebbero già tra le mani i devkit della console, il che coincide con l'indiscrezione lanciata da Bloomberg alcuni giorni fa.

Come spiegato la scorsa settimana, nonostante finora gran parte dei rumor riguardassero un presunto modello PRO, l'ipotesi di un vero e proprio successore di Switch nel tardo 2022 o nei primi mesi dell'anno successivo sembra decisamente più sensata. A marzo 2023 la console spegnerà la sesta candelina, troppo tardi a nostro avviso per un "power-up" in grado di allungare ulteriormente il suo ciclo vitale.

Nintendo Switch OLED è arrivato nei negozi la scorsa settimana, ma già si pensa alla prossima mossa della casa di Kyoto
Nintendo Switch OLED è arrivato nei negozi la scorsa settimana, ma già si pensa alla prossima mossa della casa di Kyoto

Qualcuno potrebbe controbattere che al tempo stesso potrebbe essere un po' presto per lanciare un successore. Tuttavia Shuntaro Furukawa, il presidente di Nintendo, a novembre dello scorso anno aveva dichiarato che la console era entrata nella seconda metà del suo ciclo vitale, dunque un possibile lancio di Switch 2 nel 2023 non sembra poi così improbabile.

Nintendo Switch attualmente fatica a raggiungere i 1080p nativi e 30fps stabili in docked con determinati titoli e negli anni sta diventando sempre più difficile e meno allettante per le terze parti supportarla. Basti pensare ad esempio che la soluzione pensata per far girare titoli come Dying Light 2 e Marvel's Guardians of the Galaxy è quella di una versione usufruibile esclusivamente con il cloud, un "escamotage" che dubitiamo sia chissà quanto apprezzato dai giocatori, specialmente quando si parla di gaming portatile.

Da questo punto di vista un eventuale Nintendo Switch 2 nei primi mesi del 2023 con un hardware rinnovato e in grado di garantire prestazioni stabili a 1080p in portatile e i 4K quando collegato al dock potrebbe essere una soluzione allettante proprio per le terze parti, che potrebbero includere la console nei loro progetti futuri, con tutti gli ovvi benefici sia per i giocatori che per Nintendo. Tra l'altro, sempre secondo NateDrake, attualmente vari team sarebbero a lavoro per dei porting per la nuova console di titoli già disponibili su piattaforme PlayStation e Xbox.

Anche con Nintendo Switch 2 probabilmente ci ritroveremo tra le mani una console che non può reggere il confronto con le ammiraglie di Sony e Microsoft per quanto riguarda l'hardware, ma dubitiamo sia un problema. La strada presa da Nintendo chiaramente punta in ben altra direzione, tuttavia nel 2023 i tempi potrebbero essere maturi per un nuovo modello in grado di garantire prestazioni più in linea con quelle del gaming moderno.

Voi cosa ne pensate? È ancora troppo presto per mandare in pensione Nintendo Switch? E cosa vi aspettate dal successore della console della grande N?