Nvidia GeForce Now e leak su giochi PS4 e PS5 per PC: "è una lista ipotetica"

Nvidia ha risposto con un comunicato ufficiale sulla questione del leak dal database di GeForce Now, confermando che si tratta di una lista ipotetica.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   14/09/2021
62

Nvidia ha risposto in maniera ufficiale al recente leak sul database di GeForce Now, da cui sono emerse informazioni clamorose come esclusive PS4 e PS5 su PC e altro, riferendo che si tratta di "una lista ipotetica", dunque da non prendere come ufficiale né confermata.

La questione era in effetti molto sospetta, ma c'erano alcuni dettagli che facevano sorgere il dubbio sul fatto che tale leak potesse essere verosimile, come il fatto che riportasse alcuni titoli esatti, annunciati solo di recente, come Uncharted: Legacy of Thieves Collection. La fonte è indubitabile, in quanto si tratta del database ufficiale di Nvidia GeForce Now, ma questo non significa che le informazioni contenute siano tutte relative a giochi effettivamente disponibili in futuro, visto che in certi casi queste banche dati vengono stilate su base ipotetica.

Proprio questo sembra essere il caso in questione: "Nvidia è al corrente della pubblicazione di una lista di giochi non autorizzata, contenente titoli rilasciati e altri ipotetici, utilizzata solo per tracking e testing interno. L'inclusione di giochi in tale lista non può essere considerata né una conferma né un annuncio di alcun gioco", ha scritto Nvidia.

"Nvidia ha risposto immediatamente rimuovendo l'accesso alla lista, nessuna build confidenziale o informazione personale è stata esposta al pubblico", ha spiegato la compagnia. A sorprendere maggiormente erano soprattutto le tante esclusive PS4 e PS5 indicate per PC, tra le quali anche God of War, Gran Turismo 7, Ghost of Tsushima e molti altri, oltre a Gears 6 e altri progetti inediti degli Xbox Game Studios.

Come sospettato fin dall'inizio, il leak non può dunque essere preso in considerazione come una base per informazioni reali sull'arrivo di giochi in versione PC, anche se alcuni di questi restano comunque probabili, dunque in parte si tratta di informazioni verosimili.