PC: vendite aumentate nel 2019 dopo anni di declino, Lenovo è leader del mercato 23

L'analisi di Gartner rileva un incremento nel mercato PC nel 2019 dopo alcuni anni in calo, dovuto probabilmente al passaggio a Windows 10, con Lenovo leader del mercato.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/01/2020

Per la prima volta da vari anni a questa parte, il mercato PC si dimostra in crescita nel 2019 in base ai dati raccolti da Gartner nel corso dell'anno appena concluso, che dimostrano un aumento nelle vendite che non si registrava da diverso tempo, con Lenovo a guidare il settore.

Nel 2019, il mercato PC ha fatto segnare una crescita dello 0,6%, trainata soprattutto da un +2,3% rilevato nel quarto trimestre dell'anno appena trascorso con 261 milioni di PC distribuiti in tutto il mondo nei 12 mesi. Dopo i problemi di approvvigionamento dei componenti e le crisi internazionali tra USA e Cina, dunque, i PC hanno trovato il modo di recuperare un po' di terreno perso negli anni precedenti.

Da notare che il mercato qui analizzato riguarda i PC già assemblati, dunque non si parla dei singoli componenti: PC desktop, notebook e laptop vari oltre ai Surface sono oggetto di questa analisi effettuata da Gartner, che invece non comprende i singoli componenti, i tablet e i Chromebook.

In base ai dati raccolti, Lenovo, HP e Dell detengono da soli oltre la metà del mercato PC, con Lenovo in particolare e guidare con il 24,1% dello share del mercato, con HP a seguire (22,2%) e poi Dell (16,8%) e Apple (7%), per quanto riguarda l'intero 2019.

Secondo l'analisi di Gartner, a guidare in particolare questo recupero del mercato PC è stata la necessità sentita da molti utenti di dover cambiare il proprio hardware in seguito alla fine del supporto per Windows 7 e il passaggio a Windows 10. Questo potrebbe però anche significare che l'incremento del 2019 sia effimero: una volta superata la fase di crescita dettata dal passaggio a Windows 10, secondo Gartner riprenderà un lento declino per il mercato PC consumer nei prossimi anni.