Rainbow Six: Siege non diventerà un battle royale, assicura il brand director 7

Alexandre Remy, brand director di Rainbow Six: Siege, ha escluso l'arrivo di una modalità battle royale: quel tipo di formula è molto distante dalla natura del gioco.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   18/02/2019

Rainbow Six: Siege non diventerà un battle royale: lo ha detto il brand director Alexandre Remy durante il Six Invitational di Montreal ai microfoni di Gamereactor.

"Penso che una modalità battle royale sia già stata esclusa", ha detto Remy. "Rainbow Six: Siege segue determinate regole, pilastri fondanti che non sono compatibili con quel tipo di formula."

"La natura asimmetrica del gioco, l'importanza della composizione delle squadre, la sinergia e la comunicazione, la distruzine ambientale, gli Operatori... tutti questi elementi fanno di Rainbow Six: Siege uno sparatutto unico, distante dal mondo dei battle royale."

Remy ha quindi aggiunto che gli attuali esponenti del genere stanno riscuotendo un successo straordinario, ma gettarsi nella mischia così significherebbe fallire.

"Penso che Rainbow Six debba rimanere Rainbox Six (...), dunque introdurre nuovi Operatori, nuove feature, migliorare l'esperienza generale. Ma il nostro gioco non è un battle royale e non vuole diventarlo."