Rainbow Six: Siege, Ubisoft svela i suoi piani per il futuro del gioco

Rainbow Six: Siege non si ferma e ha davanti a sé un futuro roseo fatto di nuovi aggiornamenti e tanti contenuti, per tenerci compagnia nel corso della next-gen.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   22/02/2021
7

Ubisoft ha annunciato i suoi piani per il futuro di Rainbow Six: Siege, durante l'evento Rainbow Six Siege Community and Game Celebration. Sostanzialmente il publisher francese intende continuare a supportare il gioco come fatto fino a oggi anche nell'anno 6 e oltre. Nei prossimi mesi saranno quindi apportati dei cambiamenti al gameplay, saranno rilasciati nuovi oggetti pensati per favorire un comportamento positivo dei giocatori, ci saranno nuovi operatori e tanto altro.

Rainbow Six: Siege ha fatto tantissima strada da quando era visto come un mezzo fallimento, per via del suo lancio non proprio eccezionale. Oggi è invece uno dei titoli online più giocati, nonché tra quelli meglio supportati. Leggiamo cos'ha in programma Ubisoft per i prossimi mesi.

IL PIANO D'AZIONE DELL'ANNO 6
Crimson Heist, la prima stagione dell'Anno 6, farà conoscere il nuovo assalitore Flores e rielaborerà la mappa Confine. La stagione sarà disponibile domani sui Test Server su PC. La stagione 2 introdurrà l'operatore delle Nakoda Nations e una rinnovata mappa Favelas. Gli Operatori della stagione 3 verranno dalla Croazia; durante la stagione 3 saranno rivisitate altre 3 mappe. L'ultimo Operatore dell'anno arriverà dall'Irlanda e la mappa rielaborata sarà quella dell'Outback.

COMPORTAMENTO DEI GIOCATORI
Una prima versione del Sistema di Reputazione è stata testata segretamente nella passata stagione, presente nel gioco, ma non visibile ai giocatori. L'obiettivo di questo strumento è di incoraggiare un atteggiamento positivo tramite ricompense ai giocatori, con un impatto positivo nel gioco grazie a contenuti in-game e all'allontanamento della negatività limitando l'accesso, ad esempio, alle classifiche. Questo strumento sarà reso visibile ai giocatori per informarli su come aumentare i loro punteggi e adattare il proprio comportamento. Questa nuova funzione verrà lanciata durante l'Anno 6.

Dato che sono parte essenziale della community, per i content creator è stata creata una modalità streamer per controllare il loro anonimato durante il gioco. Questa funzione permetterà loro di nascondere il proprio nome, la provenienza, il ping, qualunque altro personaggio nel gioco, di includere un ritardo nascosto nel matchmaking, di nascondere il proprio livello di autorizzazione e l'immagine del profilo. Una prima versione di questa funzionalità sarà disponibile sul Test Server di Crimson Heist.

AGGIORNAMENTI DEL GAMEPLAY DI BASE
Una nuova arma secondaria sta arrivando nel mondo di Rainbow Six: la Gonne-6. Quest'arma a colpo singolo può distruggere qualunque oggetto antiproiettile e aggiunge una nuova configurazione di carico ai giocatori, aprendo la strada a nuove scelte tattiche. La prima versione del Gonne-6 sarà disponibile sul Test Server di Crimson Heist solo per gli operatori Glaz, Dokkebi, Lion, Finka , Gridlock , Amaru , Iana e Zero.

I giocatori potranno controllare la visuale di gioco e i gadget anche dopo la loro morte. Questa modifica è stata introdotta per aumentare la fase di supporto del team in gioco e per dare anche ai giocatori che sono fuori dal gioco la possibilità di aiutare il proprio team. Questa opzione verrà introdotta in una fase avanzata dell'Anno 6.

Per bilanciare Attacco e Difesa, gli Attaccanti, durante la fase di preparazione, avranno la possibilità di cambiare i propri Operatori e la configurazione di carico tutte le volte che vogliono, rendendo la fase di scouting dei giocatori persino più tattica e ampliando le possibilità strategiche. Questa opzione verrà introdotta in una fase avanzata dell'Anno 6.

Per concludere le modifiche al gameplay, la barra Armatura verrà sostituita con la Vita, per permettere ai giocatori di visualizzare subito quanto danno possono subire. Questa opzione verrà introdotta in una fase avanzata dell'Anno 6.

QUALITÀ DELLA VITA
Durante l'Anno 6 saranno introdotti miglioramenti per la qualità della vita: gli attacchi DDoS, già diminuiti del 90% quest'anno, saranno un obiettivo principale per migliorare l'esperienza di gioco. Il team tecnico sta lavorando assieme ai partner di Microsoft Azure per continuare a diminuire il tempo di matchmaking e migliorare la stabilità dei server. In conclusione, il team di sviluppo sta facendo un grande sforzo per ridurre il peso generale del gioco, sforzo continuo che sarà sempre più visibile ai giocatori durante l'anno.

PERSONALIZZAZIONE
In Anno 6, i giocatori avranno più opzioni di personalizzazione per i loro Operatori: saranno in grado di adattare le skin Elite e aggiungere equipaggiamento all'outfit per un set completamente personalizzabile.

Ultimo ma non meno importante, Ubisoft ha annunciato la partnership con Capcom e la sua serie di videogiochi survival horror Resident EvilTM: per Anno 6 sono previste una skin Elite di Jill Valentine per Zofia e una seconda skin Resident Evil x Rainbow Six Siege. Ubisoft ha anche fatto un accordo con la Creative Director Ikumi Nakamura per una serie di skin che saranno disponibili dal 2 di marzo con le uscite di Echo e Dokkaebi.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che Rainbow Six Siege è disponibile per PC, Xbox One, PS4, PS5 e Xbox Series X.

Rainbow Six Siege: un artwork
Rainbow Six Siege: un artwork