Resident Evil Village: Xbox Series X tiene meglio il framerate di PS5 con ray tracing

Stando a un videoconfronto tra le versioni next-gen del gioco, quella Xbox Series X tiene meglio il framerate con il ray tracing attivo rispetto a quella PS5.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   05/05/2021
258

Il canale YouTube ElAnalistaDeBits ha pubblicato un videoconfronto tra le versioni Xbox Series X, Xbox Series S e PS5 di Resident Evil Village, sottolineando come la console maggiore di Microsoft sia quella in grado di tenere meglio il framerate con il ray tracing attivato.

Come sempre in questi casi vale la pena di sottolineare che tutte le versioni sono giocabili, ma è indubbio che quella Xbox Series X sia la più stabile. In alcune situazioni la versione PS5 arriva ad avere fino a 7fps in meno dell'altra. Durante le sparatorie però, le prestazioni delle due console sono praticamente identiche. Stando alla descrizione di ElAnalistaDeBits, con l'apparizione dei boss, non mostrati nel video per evitare spoiler, il framerate scende a 45fps sia su Xbox Series X che su PS5, mentre su Series S tocca i 30fps.

Xbox Series S merita un discorso a parte, perché la situazione è molto diversa: di base con il ray tracing attivo il framerate è più basso e meno stabile delle altre due versioni e in alcune situazioni crolla completamente. Viene quindi consigliato di disattivarlo.

Togliendo il ray tracing tutte le versioni riescono a mantenere stabilmente i 60fps.

Per concludere vi invitiamo a leggere la nostra recensione di Resident Evil Village, che sarà disponibile per PC, console Xbox e console PlayStation.