Shin Megami Tensei 5, risoluzione e frame rate nell'analisi di Digital Foundry

Digital Foundry ha pubblicato l'analisi di Shin Megami Tensei 5, sottolineando le tante qualità del gioco Atlus ma anche le sue mancanze tecniche.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   20/12/2021
29

Shin Megami Tensei 5 è protagonista dell'ultima analisi tecnica realizzata da Digital Foundry, che sottolinea le tante qualità dell'RPG sviluppato da Atlus per Nintendo Switch ma anche i suoi limiti in termini di risoluzione e frame rate.

Se avete letto la nostra recensione di Shin Megami Tensei 5, saprete già che lato gameplay ci troviamo di fronte a un vero e proprio gioiello, un titolo dotato di un sistema di combattimento eccellente e di atmosfere straordinarie.

Aspetti che vengono citati anche nel video, insieme ovviamente ai dettagli relativi al comparto tecnico e artistico, caratterizzato da scenari molto ampi sebbene non open world e da alcuni asset riciclati.

Shin Megami Tensei 5, il potentissimo protagonista del gioco
Shin Megami Tensei 5, il potentissimo protagonista del gioco

La parte visivamente migliore dell'esperienza è rappresentata dalle cutscene, che tuttavia mettono a dura prova il motore grafico risultando in cali di frame rate abbastanza evidenti, mentre sulla distanza si osservano fenomeni di pop-up degli elementi.

È insomma l'hardware di Nintendo Switch a presentare il conto nel caso di Shin Megami Tensei V, con una risoluzione dinamica che in modalità docked si muove fra gli 864p e i 720p, scendendo fino a 540p in modalità portatile.

La fluidità è anch'essa messa in forte discussione, visto che anche nelle sequenze meno movimentate il target dei 30 fps non viene raggiunto in maniera stabile e quando sullo schermo c'è caos si scende davvero di parecchio.