Sony ha svelato le vendite dei suoi titoli per PC, di cui prevede una grossa crescita per il futuro

Sony ha pubblicato un documento di riepilogo del suo business in ambito videoludico, in cui ha svelato i dati di vendita dei suoi giochi per PC.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   26/05/2022
119

In un lungo documento in cui ha illustrato il suo business legato ai videogiochi, Sony ha svelato le vendite dei suoi titoli per PC, compresi i ricavi che hanno prodotto finora. La compagnia prevede una grossa crescita per questo segmento, tanto da parlare di "crescita esponenziale" da sostenere oltre l'anno fiscale 2022, appena trascorso (si è chiuso il 31 marzo 2022).

Comunque sia vediamo i dati:

  • Horizon Zero Dawn - 2,398 milioni di copie vendute - 60 milioni di dollari di ricavi - data di lancio 7 agosto 2020
  • Days Gone - 852.000 copie vendute - 22,7 milioni di dollari di ricavi - data di lancio 18 maggio 2021
  • God of War - 971.000 copie vendute - 26,2 milioni di dollari di ricavi - data di lancio 14 gennaio 2022

I dati PC di Sony
I dati PC di Sony

Interessante la crescita dei ricavi complessivi del business PC anno su anno: nell'anno fiscale 2020 furono 35 milioni di dollari, in quello 2021 crebbero a 80 milioni di dollari mentre nel 2022 hanno raggiunto i 300 milioni di dollari. Insomma, stiamo evidentemente parlando di un segmento in forte espansione.

Chiaro quindi perché Sony abbia aumentato gli investimenti sul PC, in previsione di un potenziamento dell'offerta, come mostrato in un grafico successivo dello stesso documento, in cui vengono mostrati i volumi di crescita delle varie piattaforme su cui è attiva la compagnia.

Crescita dei settori di PlayStation
Crescita dei settori di PlayStation

Interessante notare come Sony preveda una decisa crescita dei settori mobile e PC entro l'anno fiscale 2025, che andranno ad affiancarsi in pianta stabile a PS5. La differenza della diversificazione del business è visibile a occhio nudo confrontando il grafico dell'anno fiscale 2025 (ma anche quello dell'anno fiscale 2022), con quello dell'anno fiscale 2019, che era praticamente un monocolore PS4.