Spider-Man, l'attrazione del parco Disney ha le microtransazioni

Le microtransazioni vanno diffondendosi come una piaga, tanto da arrivare anche nell'attrazione di Spider-Man del parco Disney.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri —   21/05/2021
36

Le microtransazioni vanno diffondendosi come una piaga, tanto da essere ampiamente uscite dal mondo dei videogiochi. Prossima vittima, l'attrazione di Spider-Man del parco Disney's California Adventure.

Il 4 giugno aprirà l'attrazione Web Slingers: A Spider-Man Adventure nell'Avengers Campus del parco, che offrirà delle microtransazioni sotto forma di WEB Power Band e WEB Tech che sbloccano la possibilità di lanciare ragnatele multiple e di attivare altri poteri.

La WEB Power Band costerà 35$, mentre la WEB Tech altri 30. La WEB Tech sarà disponibile nelle varianti Iron Man, Ghost Spider, Spider-Man e Rescue e la si potrà portare a casa, per riusarla nel caso si decida di tornare al parco. Ognuna delle varianti avrà effetti differenti sull'attrazione.

Spider-Man Adventure
Spider-Man Adventure

Nel mondo dei videogiochi le microtransazioni sono ormai parte della vita quotidiana dei giocatori, che pare le abbiano accettate di buon grado, visti i miliardi di dollari incassati dai publisher. Il fatto che il sistema si stia diffondendo anche nei parchi giochi è indicativo di quale sia il loro pubblico di riferimento.

Per qualcuno le WEB Tech potrebbero sembrare del normale merchandise, ma non bisogna confondersi: sono più propriamente degli extra che migliorano l'esperienza dell'attrazione. Ad esempio, nel caso di quella di Spider-Man, indossando i bracciali si potranno lanciare delle ragnatele virtuali muovendo le braccia, quando il potere sarà sbloccato durante il giro, alla stregua di quanto fa l'uomo ragno stesso. I non paganti non potranno invece usufruire dello stesso potere e dovranno limitarsi a guardare l'attrazione con gli occhialini 3D.