Stadia: altri sviluppatori lasciano per unirsi a Haven, lo studio di Jade Raymond

Altri sviluppatori hanno lasciato Google Stadia per unirsi a Haven, lo studio di Jade Raymond. Ecco i nomi coinvolti.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   05/05/2021
34

Nuovi sviluppatori hanno lasciato Google Stadia per unirsi al team di Jade Raymond, Haven Entertainment Studios. Parliamo di ben sei dipendenti, tra i quali spiccano Sébastien Puel e Corey May che hanno ricoperto ruoli di primo piano in Stadia Games and Entertainment.

Puel è stato il director general di Stadia Games and Entertainment, ma è stato anche una delle figure chiave dietro Assassin's Creed guidando il franchise per quasi dieci anni, partendo da Assassin's Creed 2 fino Unity, capitolo del 2014. Il suo profilo LinkedIn segnala che è uno dei co-fondatori di Haven.

May era Head of Creative Services and Publishing presso Stadia Games and Entertainment ed è ora il nuovo world/IP director di Haven Entertainment Studios. May era anche lead writer e narrative designer dietro l'originale Assassin's Creed e dei seguenti sequel. Lasciò Ubisoft nel 2015.

Jade Raymond, co-fondatrice di Haven Entertainment Studios
Jade Raymond, co-fondatrice di Haven Entertainment Studios

A questi si aggiungono altri dipendenti, ovvero Jonathan Dankoff come insights director, Erwann Le Rouzic e Francis Denoncourt come concept artists, e Pierre-Marc Bérubé come software engineer. Il team di Haven si è quindi ampliato, riducendo sempre di più forze di Stadia.

Ricordiamo che il team di Jade Raymond ha trovato il sostegno di Sony Interactive Entertainment ed è ora al lavoro su una IP originale per PlayStation 5. Considerando che la creazione del team è ancora in corso, crediamo che ci vorrà parecchio tempo prima che qualcosa sia pronto per essere mostrato al pubblico.

Infine, vi segnaliamo che anche John Justice lascia, era uno dei massimi dirigenti di Stadia.