Starfield: un recente leak torna a far parlare di sé, il nuovo trailer ha "confermato" dei dettagli

Un recente leak di Starfield sta tornando a far parlare di sé, dopo la pubblicazione del trailer ufficiale di Bethesda che sembra aver confermato i dettagli.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   21/10/2021
127

Un recente leak di Starfield, risalente a settembre, è riemerso in questo ore dopo la pubblicazione del nuovo trailer ufficiale dedicato al gioco. Alcune delle informazioni scoperte per la prima volta tramite il trailer confermano alcuni dei dettagli presentati dal leak, che ha quindi riottenuto "validità".

Il leak aveva riportato tra i vari dettagli il fatto che il gioco avrebbe avuto luogo negli anni 20 del secolo 2300. L'anno confermato da Bethesda è circa il 2330, quindi il leak ci è andato vicino, soprattutto se faceva riferimento al conflitto che fa da sfondo all'inizio del gioco e che avrà luogo proprio negli anni 20. Inoltre, il leak affermava che nel gioco vi è una fazione religiosa, un culto in pratica, che crede che Gesù/Dio è venuto dallo spazio. Bethesda ha confermato che una delle fazioni è un culto religioso.

Ovviamente si tratta di due dettagli, che non possono certo rendere il leak completamente credibile, ma per certo lo rendono più interessante. Precisamente, il leak afferma che Starfield avrà pianeti grandi tanto quanto Skyrim: si parla addirittura di dozzine di pianeti. Le mappe di gioco dovrebbero quindi essere molte ed enormi. Sarà presente anche un sistema di insediamento simile a Fallout 4, ma migliorato.

Un insediamento di Starfield
Un insediamento di Starfield

In Starfield, secondo il leak, non si inizierà ogni partita nello stesso luogo ma si apparirà su un diverso pianeta o su diverse stazioni spaziali a seconda di una serie di fattori. Vengono poi presentate una serie di migliorie, come l'utilizzo di una nuova tecnologia per il rendering, un nuovo sistema di animazioni, di illuminazione e via dicendo.

Come sempre, ricordiamo che stiamo palando di un leak, quindi è meglio considerare queste informazioni come tutt'altro che confermate. Dovremo vedere se future comunicazioni del team di Starfield confermeranno i dettagli indicati.

Sappiamo anche che Starfield avrà 150.000 linee di dialogo. Forse troppe, la qualità può risentirne per gli sviluppatori.