Superman, truffatori rubano e vendono la demo in Unreal Engine 5 su Steam, Valve ha rimosso il gioco

Alcuni truffatori hanno rubato la demo di Superman realizzata con Unreal Engine 5 e l'hanno messa in vendita su Steam, senza che Valve controllasse nulla.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/11/2022
48

[Aggiornamento]
Valve ha finalmente rimosso da Steam la demo rubata del gioco di Superman di Tyson Butler-Boschma, mettendo fine a quella che era a tutti gli effetti una truffa verso gli utenti inconsapevoli.

Se volete provarla, la demo (che è più da considerarsi un prototipo) rimane disponibile su itch.io, dove potete scaricarla gratuitamente, come da sempre desiderato dall'autore.

Notizia originale:
Dei truffatori hanno rubato la demo di un ipotetico gioco di Superman realizzata da Tyson Butler-Boschma con l'Unreal Engine 5 mettendola in vendita su Steam per circa 10€, senza che Valve abbia fatto nulla per bloccarli. L'autore sta conducendo una battaglia solitaria per far rimuovere il falso gioco dalla vendita, ma per ora è ancora lì. Lo è dal 1° novembre 2022, per la precisione, ossia da quattordici giorni.

La demo messa in vendita su Steam
La demo messa in vendita su Steam

Naturalmente non vi forniremo link per il gioco, perché non vogliamo supportare in alcun modo operazioni simili, peggiori della pirateria stessa, ma è stupefacente come Valve non abbia fatto ancora nulla in merito.

La demo era stata caricata su itch.io, dove si trova ancora ed è scaricabile gratuitamente da tutti. Tyson voleva semplicemente che chiunque potesse provarla, visto l'interesse generale . Qualcuno però deve aver fiutato l'affare e ha ricaricato la demo su Steam, mettendola in vendita a suo nome.

Tyson ha compilato un DMCA con Steam il 7 novembre 2022, ma la compagnia di Gabe Newell non ha ancora risposto. A peggiorare la situazione, i truffatori si sono messi a inviare messaggi violenti e abusivi a Tyson, bombardando il suo canale YouTube di DCMA. I truffatori affermano che Tyson lavorava per loro e che si è voluto tenere il gioco tutto per sé. Tyson però non ha mai preteso soldi per la demo e anche ora vuole semplicemente che le persone non siano truffate pagando qualcosa fatto da lui che è disponibile gratuitamente.

Allo stato attuale il problema vero è che Tyson non può contestare i DMCA, a meno di non fornire i suoi dati personali a YouTube e ai truffatori. Di base far valere i suoi diritti equivarrebbe a fornire non solo nome e cognome, ma anche indirizzo e numero di telefono a quella gente, con tutte le possibili ripercussioni del caso.

Per chi se lo stesse chiedendo, Tyson ha dimostrato di essere l'autore della demo, mostrando i dati dei download da itch.io e altri elementi che lo accertano fuori da ogni dubbio.

Nel frattempo i truffatori stanno attivamente rimuovendo i commenti dalla pagina del gioco per continuare a venderlo.

Rimane un mistero come mai Valve non sia ancora intervenuta (lo abbiamo già detto, ma è meglio ribadirlo), visto che verificare le parole di Tyson è davvero molto facile. Anzi, non si capisce come abbia permesso la vendita di una demo su Superman senza che gli fosse presentata alcuna licenza.