The Elder Scrolls 6, un leak svela ambientazione, uscita e gameplay dell'erede di Skyrim 102

Un enorme leak di The Elder Scrolls 6 su Reddit svelerebbe ambientazione, uscita e tanti dettagli del gameplay dell'attesissimo erede di TES V: Skyrim.

NOTIZIA di Luca Forte   —   07/03/2020

Il progetto di The Elder Scrolls 6 sarebbe una realtà, ma non una di quelle che vedremo a breve. O perlomeno, questo è quello che è emerso da un enorme leak comparso su Reddit nel quale sono stati svelati molti dettagli sull'ambientazione, la data d'uscita e tanti elementi del gameplay che dovrebbe caratterizzare l'attesissimo erede di TES V: Skyrim.

Tagliamo la testa al toro. Diciamo subito che si tratta di rumor e speculazioni, postate da un utente senza particolari credenziali che oltretutto sembra raccogliere molte delle voci del passato e appiccicarle dietro una data che speriamo non si rivelerà corretta: ovvero il 2025.

Ma ehi, stiamo parlando di The Elder Scrolls VI, uno dei giochi più attesi dell'ultimo (e prossimo, se tutto fosse confermato) lustro, quindi ogni possibile brandello di informazione è essere interessante.

Un utente di Reddit chiamato ToddIsMyMom è comparso dal nulla e ha postato una lunga serie di dettagli riguardanti l'atteso The Elder Scrolls VI. Sostiene, infatti, di far parte di un team di sviluppo di Bethesda e per questo di avere informazioni di prima mano su questo atteso capitolo destinato ad approdare su PC e console nextgen.

Stando a quanto dice, la campagna principale di TES 6 si svolgerà tra High Rock e Hammerfell, nonostante l'ambientazione scelta per il teaser di annuncio sia lo Yokuda e i resti dell'arcipelago perduto della patria dei Redguard. Un'ambientazione affascinante, che non abbiamo potuto esplorare sin dai tempi di Daggerfall. Lo stile si allontanerà dal medioevo classico e avrà una sua personalità piuttosto unica. Molte delle quest dovrebbero gravitare intorno a intrighi politici e al miglioramento nelle arti magiche.

L'obiettivo del team è quello di tornare alle origini degli RPG e per questo motivo i giocatori saranno più liberi di essere ciò che vogliono.

La missione principale dovrebbe gravitare attorno alla torre adamantina di Direnni, che è ancora in funzione. I Thalmor sono, ovviamente, coinvolti nelle macchinazioni. Le tensioni tra Hammerfell e High Rock saranno sempre forti e questo sarà sfruttato dai Thalmor per i loro scopi.

La generazione procedurale della mappa non sarebbe vera. Todd Howard ama avere le cose fatte a mano. Le quest, invece, potrebbero avere un sistema del genere, con alcuni eventi randomici che potrebbe modificare il loro corso, come l'arrivo di un ladro o di alcuni rapitori. Ci sarà un'IA che gestisce le vite degli NPC. Ogni personaggio avrà un lavoro e degli hobby. Se questi dovessero portarlo alla bancarotta, lo si potrà osservare assumere dei comportamenti "coerenti" con la nuova situazione economica, come cominciare a rubare o chiedere le elemosina.

Il gioco non avrà schermate di caricamento, tranne quando si entra nella propria casa: questo per impedire che i collezionisti "rompano" il framerate con abitazioni piene zeppe di oggetti e ammennicoli vari.

La magia avrà un ruolo centrale, per questo è stata rivista e potenziata. Sono stati modificati alcuni effetti delle magie più famose, ma si potranno anche incantare temporaneamente armi e armature. Questo porta a parlare del sistema di crafting, molto potenziato rispetto a quello di TES 5: Skyrim e simile a quello di Fallout 4. Ci sarà la possibilità di creare armi ed armature di diversa lunghezza, capi da uomo e altri da donna.

Torneranno le fazioni, come la Confraternita Oscura, la Gilda dei Ladri e tutte quelle associazioni che abbiamo imparato ad amare nei precedenti The Elder Scrolls. La gilda dei maghi è scomparsa, ma anche in questo caso gli stregoni cercheranno di riunirsi in una nuova associazione. Ci sarà anche la gilda dei vampiri, un'associazione che opererà, scusate il gioco di parole, alla luce del sole.

Non sono ancora stati definiti dei DLC.

Questo presunto leak su The Elder Scrolls 6 si conclude con la data di uscita. Secondo il redditor, il periodo di uscita non ancora è stata ancora finalizzato da Bethesda, ma il gioco non arriverà prima del 2025 su PC, PS5 e Xbox Series X.

Ripetiamo, sono solo rumor e, vista la lunga gestazione, anche se fossero informazioni vere, potrebbero essere tutte cose modificate decine di volte durante la normale gestazione di un simile progetto.

Nel caso vi piacerebbe un The Elder Scrolls VI così?