The Outer Worlds, il nuovo RPG di Obsidian potrà essere completato senza uccidere nessuno?

Obsidian Entertainment non esclude che The Outer Worlds possa presentare spiccate meccaniche stealth, ma una decisione definitiva non è stata ancora presa.

NOTIZIA di Davide Spotti —   07/02/2019
24

In occasione di una nuova video intervista pubblicata dal magazine americano Game Informer, Tim Cain e Leonard Boyarsky di Obsidian Entertainment non hanno escluso l'eventualità che la storia di The Outer Worlds possa essere portata a termine anche scegliendo di non uccidere nessuno lungo il proprio cammino.

"Speriamo che sia così", ha commentato Cain, mentre Boyarsky ha aggiunto che il team non è ancora del tutto sicuro di voler implementare un approccio completamente stealth nel gioco. In compenso gli sviluppatori hanno ribadito che The Outer Worlds potrà essere completato uccidendo chiunque.

In precedenza Obsidian aveva svelato che ci saranno finali multipli, che la mappa di gioco non sarà grossa quanto quella di Fallout: New Vegas, che non saranno implementate le relazioni amorose tra personaggi e non ci saranno microtransazioni.

Nella nostra anteprima di The Outer Worlds, Tommaso Pugliese ha scritto: "The Outer Worlds prova a colmare una lacuna, a posizionarsi in modo preciso sul mercato per offrire agli appassionati di RPG "alla Obsidian" un'esperienza di spessore, ricca di personaggi interessanti e con un'ambientazione promettente. I primi video tradiscono un comparto tecnico e artistico un po' altalenante, ma per il resto si capisce che le fondamenta sono solide: siamo davvero curiosi di vedere come si evolverà il progetto da qui al lancio."

Per il momento The Outer Worlds non ha ancora una data d'uscita, ma la pubblicazione rimane pianificata per quest'anno su PC, PS4 e Xbox One.