The Witcher 3, le versioni PS5 e Xbox Series X e S non sono state cancellate, ribadisce CD Projekt

CD Projekt ci ha tenuto a ribadire che le versioni PS5 e Xbox Series X e S di The Witcher 3: Wild Hunt non sono state cancellate.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/04/2022
25

The Witcher 3: Wild Hunt uscirà anche su PS5 e Xbox Series X e S, oltre che in versione rinnovata anche su PC. Il progetto non è stato cancellato e non è in un cosiddetto "development hell", che indica una situazione altamente problematica.

Ad affermarlo è stato Michał Nowakowski , il senior vice president of business development di CD Projekt, un incontro con gli investitori, che ha voluto chiarire il punto.

Nowakowski: "Guardando i titoli che sono spuntati qua e là su internet, ne ho visto uno che ha attirato la mia attenzione, ossia "The Witcher 3 rinviato a tempo indeterminato", che suona come se il gioco fosse in un development hell. Voglio ribadire che non è così. Ci sono state molte insinuazioni sul fatto che lanceremo il gioco a giugno del prossimo anno o qualcosa del genere. Non è assolutamente così."

Nowakowski ha poi spiegato che l'annuncio parlava chiaramente di aver spostato lo sviluppo e che il gioco sarà finito internamente. Il fatto che non sia stato annunciato un periodo d'uscita è dovuto alla necessità di valutare le tempistiche per chiudere il progetto. "Nessuno ha detto che il gioco è stato rinviato alle calende greche. Questo è tutto ciò che posso dirvi su Witcher di nuova generazione, ma ci tenevo a sottolineare questo fatto."

In effetti l'annuncio di CD Projekt sembra essere stato mal interpretato, probabilmente perché molti non sanno come funziona lo sviluppo di videogiochi.

Comunque sia, tolto il progetto dalle mani degli uffici russi di Saber Interactive, probabilmente per via della guerra in corso, è naturale che il nuovo team che dovrà occuparsene abbia bisogno di un po' di tempo per studiare quanto fatto dai colleghi.

Adam Kicinski, il CEO di CD Projekt, ha spiegato, in un intervento successivo a quello di Nowakowski, che non rimane molto lavoro da fare e che di chiudere The Witcher 3 per PS5 e Xbox Series X e S si occuperà un team di circa quindici persone, più alcuni sviluppatori esterni. Inoltre aver portato lo sviluppo in casa non influirà sugli altri progetti di CD Projekt Red.