The Witcher: Blood Origin: Netflix produce un prequel ambientato 1200 anni prima

Netflix ha annunciato di aver avviato la produzione di The Witcher: Blood Origin, un prequel in sei puntate ambientato 1200 anni prima della serie televisiva.

NOTIZIA di Luca Forte   —   27/07/2020
58

Netflix ha annunciato attraverso Twitter di aver avviato la produzione di The Witcher: Blood Origin, un prequel live-action in sei puntate ambientato 1200 anni prima della serie televisiva. Questa nuova serie televisiva andrà ad affiancare il già annunciato anime e la seconda stagione della serie principale. Questo nuovo progetto sarà gestito da Declan de Barra, con la showrunner di The Witcher Lauren Schmidt Hissrich nel ruolo di Executive Producer e l'autore dei libri originali, Andrzej Sapkowski, a fare da consulente creativo.

La serie proverà a raccontare come era il mondo di The Witcher prima che arrivassero gli umani. Parlerà, quindi, di una terra dominata dagli elfi e mostrerà quello che è successo quando il mondo degli umani, dei mostri e degli elfi si è fuso assieme. Un evento che ha dato anche origine ai Witcher.

The Witcher: Blood Origin racconterà, quindi, come era il popolo degli elfi prima del loro declino e di tanti eventi dimenticati nel mondo dello strigo.

Ancora non si sa quando sarà trasmessa la premiere di questa nuova produzione, ma visti i lunghi tempi di produzione di The Witcher: Nightmare of The Wolf e della seconda stagione dello strigo, temiamo ci vorrà ancora molto.

Vi piacciono, però, le premesse?