Twitch, un membro della guardia nazionale USA inneggia alla Shoah durante uno streaming

Un membro della guardia nazionale USA ha inneggiato alla Shoah durante uno streaming sul canale ufficiale Twitch del corpo militare.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   16/09/2020
20

A fine agosto, Axel "ZexsOG" Torres, un membro della guardia nazionale USA, ha inneggiato alla Shoah, ossia al massacro del popolo ebraico perpetrato dai nazisti tra il 1933 e il 1945, durante un live streaming tenuto sul canale Twitch ufficiale del corpo militare.

Cos'ha detto di così grave? Semplice: "Grande. Sei milioni non sono bastati. Grazie per seguirci, ti apprezzo." L'espressione "Sei milioni non sono bastati" è usata dalle frange di estrema destra, in particolare neo nazisti e suprematisti bianchi, per inneggiare al massacro degli ebrei, ricordando sia il numero di vittime, sia che l'opera non è stata compiuta fino in fondo.

Non è chiaro se Torres fosse cosciente di ciò che stava dicendo, perché potrebbe aver semplicemente letto il nickname di un utente registratosi in quel momento, tal "6millionwasnt_nough", che ha anche registrato la clip su Twitch con "L'Esercito concorda" come titolo.

Del resto per molti è stata una grossa leggerezza non pensare a cosa stesse per pronunciare, dato anche che lo ha fatto nel canale ufficiale del suo corpo militare. Inoltre, una veloce indagine ha svelato che Torres ha espresso più volte sui social simpatie per gruppi e personalità di estrema destra, compreso il killer di Kenosha, quindi secondo alcuni sapeva bene a cosa si riferiva quella frase.

La guardia nazionale di suo si è scusata per l'accaduto e ha detto che da adesso in poi preparerà meglio i suoi streamer a riconoscere i nickname portatori di sentimenti negativi.