Uncharted: Antonio Banderas ha il Covid-19, riprese del film a rischio?

Antonio Banderas positivo al Covid-19 e in quarantena, ci saranno problemi per le riprese del film di Uncharted, che sembravano appena cominciate?

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/08/2020
79

Il film di Uncharted sembra essere vittima di una sorta di maledizione, visto che adesso che tutto sembrava pronto per l'avvio delle riprese è spuntato un altro grosso problema relativo allo stato di salute di Antonio Banderas, che a quanto pare ha contratto il Covid-19 in base alle analisi effettuate.

Fortunatamente, l'attore sembra stare bene, con sintomi molto lievi della malattia, dunque gli auguriamo ovviamente una pronta guarigione ma reta comunque un problema anche organizzativo per i lavori sul film di Uncharted, visto che Banderas dovrà attraversare una fase di isolamento mentre si trova ad essere positivo al virus.

"Mi sento piuttosto bene, solo un po' più stanco del solito, sono fiducioso di poter recuperare il prima possibile seguendo le istruzioni dei medici e spero che questo mi consenta di superare presto il periodo di infezione che sto attraversando", ha scritto Banderas su Twitter, tradotto da Variety.

"Sfrutterò al meglio questo periodo di isolamento per leggere, scrivere, riposare e continuare a pianificare il modo di dare un senso ai miei 60 anni, a cui arrivo pieno di entusiasmo", ha poi scritto ancora, "Un grande abbraccio a tutti".

Non è chiaro come questo possa impattare sul film di Uncharted, ma considerando che sembrava il film avesse appena iniziato le riprese dopo un lungo periodo di posticipi e false partenze, la questione ora potrebbe complicarsi. Nel frattempo, abbiamo visto come Tom Holland ha cominciato a trasformarsi in Nathan Drake.