Watch Dogs 3, Londra come nuova ambientazione ribadita da altri indizi 29

Dopo le voci sulla nuova ambientazione di Assassin's Creed, si torna a parlare di Londra come città principale di Watch Dogs 3.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/04/2019

In un momento particolarmente propenso alle voci di corridoio sui prossimi giochi Ubisoft, arriva anche una sorta di conferma sulla nuova ambientazione di Watch Dogs 3, che sembra proprio essere Londra.

L'informazione era già emersa a febbraio in una serie di voci sul gioco Ubisoft in questione, ma ora la cosa è stata ripresa nelle ultime ore anche dal solito ben informato Jason Schreier, sempre all'interno dell'articolo riguardante le anticipazioni sull'ambientazione vichinga del prossimo Assassin's Creed. Il giornalista di Kotaku conferma la questione, che in qualche modo era già stata introdotta dal finale patchato di Watch Dogs 2, riferendo peraltro di essere molto interessato a vedere come gli sviluppatori riusciranno a riprodurre l'atmosfera e i sistemi di sicurezza della Londra odierna.

Non ci sono elementi concreti a sostegno dell'ipotesi, a dire il vero, al di là di probabili fonti interne su cui Schreier fa solitamente affidamento nelle sue esternazioni, ma sembra dunque assumere consistenza l'idea che Watch Dogs 3 sarà ambientato a Londra e sembra, peraltro, che sia meno incentrato sugli scontri a fuoco e più improntato sullo stealth e sull'hacking dei sistemi di sicurezza. Per il resto, non c'è stato ancora un annuncio ufficiale di Ubisoft per Watch Dogs 3, cosa che potrebbe avvenire a questo punto nel corso dell'E3 2019.