Windows 10, l'aggiornamento 20H2 consente di cambiare il refresh dello schermo più facilmente

Windows 10 ha implementato una modifica particolarmente utile ai giocatori con l'aggiornamento 20H2, consentendo di cambiare il refresh dello schermo più facilmente.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   22/10/2020
12

Windows 10, attraverso l'aggiornamento 20H2, ha modificato la gestione del refresh dello schermo rendendola più semplice e comoda rispetto a prima, attraverso un'opzione diretta sul controllo di questo e di altri aspetti del display.

Si tratta di una funzionalità particolarmente utile per i giocatori, in quanto consente un controllo più diretto del refresh in modo da poter sfruttare al massimo le potenzialità dei display che offrono maggiori possibilità sotto questo aspetto, senza dover andare a cercare le impostazioni nei luoghi più nascosti del sistema operativo o attraverso software di terze parti.

Si tratta di un pannello apposito all'interno delle Impostazioni dello Schermo in Windows 10, che mostra le caratteristiche riconosciute dal sistema operativo sul display collegato (modello, risoluzione, profondità del colore, formato, spazio colore e altro) e consente, attraverso un pratico menù a tendina, di modificare il refresh rate con una semplice selezione.

Altre modifiche sono state inoltre apportate al Pannello di Controllo con la rimozione della pagina dedicata al Sistema e una riorganizzazione degli elementi relativi. Inoltre, l'update in questione ha migliorato il Menù Start e applicato alcune modifiche al sistema di notifiche.

Di recente, inoltre, Microsoft ha corretto due falle di sicurezza molto gravi con gli aggiornamenti a Windows 10.