Windows 10 e Alexa, si estende il supporto al lock screen con la nuova preview 6

In base a quanto emerso da un nuovo aggiornamento alla preview di Windows 10 sullo Slow ring, sembra che le funzionalità integrate di Alexa all'interno di Windows 10 siano destinate ad aumentare.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/07/2019

Sembra che il supporto per Amazon Alexa sia destinato ad incrementare all'interno di Windows 10, come dimostra la nuova funzionalità introdotta in una preview del sistema operativo pubblicata sullo Slow ring, che consente di utilizzare maggiormente i comandi vocali di Alexa su un PC Windows.

Sebbene non venga menzionata propriamente Amazon Alexa, le caratteristiche del nuovo aggiornamento a Windows 10 parlano del supporto agli assistenti vocali di terze parti e questa è effettivamente l'unica presente ufficialmente sul sistema operativo Microsoft oltre a Cortana. Da parte sua, Amazon dovrebbe aggiornare la sua app ufficiale di Alexa su Windows 10 in modo da estenderne ulteriormente l'utilizzo. Finora questo era limitato anche dal fatto di richiedere il login al PC e l'avvio dell'app di terze parti ufficiale, ma con il nuovo aggiornamento sembra che il supporto ai comandi vocali di Alexa sia già integrato nella schermata di blocco del computer con Windows 10.

Questo significa che, anche non utilizzando direttamente il PC o l'app di Alexa, dovrebbe essere possibile dare comandi all'assistente virtuale attraverso un qualsiasi PC, che funzionerà dunque come una sorta di Amazon Echo, purché il tutto funzioni come previsto e vi sia un aggiornamento anche da parte dell'app Alexa.

#Microsoft

Microsoft