Xbox Game Pass: Microsoft ha contattato tutti i grandi publisher per includerli nel servizio

A quanto pare Microsoft avrebbe parlato con tutti i grandi publisher per includere i loro giochi nell'abbonamento Xbox Game Pass.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/01/2021
173

Microsoft ha parlato con tutti i grandi publisher per includere i loro giochi nell'abbonamento Xbox Game Pass nel 2021. A svelarlo è stato il giornalista Jaz Corden di Windows Central nel corso dell'ultimo episodio del The Xbox Two Podcast. Corden è considerato molto vicino a Microsoft e ha spesso riportato notizie carpite da vari insider, quindi è visto come molto attendibile.

Corden: "Non è poi questa grande rivelazione, perché Microsoft non fa un'affare come quello di EA Play per poi fermarsi. Stanno investendo pesantemente per cercare di convincere tutti i publisher a portare i loro giochi sul Game Pass. Non solo Ubisoft. Ho sentito che di base hanno parlato con tutti i publisher maggiori. EA è semplicemente il primo ad aver accettato."

Naturale che sia così. Gestire un abbonamento come l'Xbox Game Pass significa doverlo rifornire di contenuti sempre nuovi, cosa possibile solo stringendo accordi con chi questi contenuti li produce. Un po' come i vari Netflix e Amazon Prime Video che sono costantemente in contatto con tutte le major cinematografiche. Quindi è facile immaginare che non solo nel 2021, ma anche negli anni successivi Microsoft parlerà con tutti i publisher, almeno finché esisterà l'Xbox Game Pass.