Xbox Game Pass punta a generare profitti sul lungo termine più che nell'immediato, dice Microsoft 208

Xbox Game Pass è progettato in modo da generare profitti sul lungo termine attraverso un allargamento progressivo dell'utenza, mentre nell'immediato è meno proficuo, dice Microsoft.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/07/2020

Xbox Game Pass a quanto pare non ha ancora raggiunto il pieno potenziale in termini di profitti per Microsoft in quanto è impostato sul raggiungimento di questi sul lungo termine più che nell'immediato, attraverso l'allargamento progressivo della base di utenti abbonati, secondo quanto riferito da Aaron Greenberg di Microsoft Xbox.

Il General Manager of Xbox Games Marketing, Aaron Greenberg, ha spiegato a What's Good Games che al momento Xbox Game Pass, in termini di valore dell'offerta, in effetti offre più di quanto costi, ovvero non sta generando grandi profitti per la compagnia, che punta però in questo modo ad ampliare l'utenza in modo da incrementare anche il margine e farlo diventare più continuativo nel prossimo futuro.

Greenberg ha comunque riferito che non è, in ogni caso, una situazione negativa per Microsoft, rispondendo scherzosamente alle domande sul fatto che il modello sia sostenibile per la compagnia: "Vi prego di non preoccuparvi per noi, Microsoft se la caverà, ce la faremo", ha scherzato il responsabile del marketing Xbox, per poi prendere le cose più seriamente.

"Con Xbox Game Pass, Microsoft si sta concentrando sull'offrire più valore rispetto al costo del servizio, anche se questo comporta meno profitti nel breve termine. Si tratta di cambiare il punto di vista nell'ottimizzazione del profitto". Su questo ci possono essere vari atteggiamenti, o si punta subito al profitto immediato su ogni singolo utente, oppure si investe in un "sovraccarico di valore" a favore dell'utente, ma questo comporta una notevole fidelizzazione.

In sostanza, anche questo rientra nel marketing e nella promozione: se il servizio appare subito molto conveniente, è molto facile che si diffonda fra gli utenti semplicemente per la sua qualità, anche attraverso il passaparola. "Pensiamo che questo, sul lungo termine, sia l'approccio migliore per il business e porterà dei benefici anche a noi in prospettiva. Se si guarda invece al breve termine allora è vero, Xbox Game Pass non è strutturato per generare grandi profitti nell'immediato, ma pensiamo che la prospettiva sul lungo termine sia quella che funziona meglio per tutti".

Anche diversi sviluppatori sembrano molto soddisfatti del servizio Microsoft, come riferito di recente anche dagli autori di CrossCode e da quelli di Descenders. Durante il recente Xbox Game Showcase, Xbox Game Pass è stato praticamente il grande protagonista dell'evento considerando che quasi tutti i giochi mostrati verranno lanciati direttamente nel catalogo del servizio su abbonamento.

Xbox Game Pass