Xbox Series X: Game Pass e xCloud sono le vere killer application di Microsoft?

Xbox Game Pass Ultimate e xCloud potrebbero essere le vere killer application di Xbox Series X, o almeno è questa l'intenzione di Microsoft: facciamo il punto della situazione.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   05/08/2020
157

Xbox Series X vanterà una line-up corposa, composta da giochi sulla carta straordinari, ma le vere killer application della nuova console Microsoft sembrano essere Xbox Game Pass e xCloud. Due strumenti, cioè, che consentiranno di accedere a quella line-up in maniera mai così semplice e conveniente.

La data di lancio di Xbox Game Pass Ultimate con xCloud è stata fissata al 15 settembre, tra poco più di un mese: per allora gli abbonati al servizio Microsoft potranno accedere via streaming a una parte del catalogo di Xbox Game Pass, che come sappiamo include non solo tutte le esclusive first party per Xbox ma anche numerose produzioni third party.

In futuro avranno modo di farlo direttamente dalla loro console o da Windows 10, sfruttando tale possibilità anche solo per fruire di velocissime demo dei nuovi titoli aggiunti alla lista e capire se vale la pena o no di scaricarli e installarli per goderseli a piena risoluzione sul proprio televisore.

Nell'immediato, invece, potranno utilizzare un qualsiasi dispositivo Android, in varie modalità (usando il touch screen, un controller Bluetooth e/o uno dei tanti accessori Xbox per il mobile gaming) e collegandosi al Wi-Fi di casa oppure alla rete dati 4G o 5G. Nel caso dei terminali Samsung, sfruttando anche i vantaggi di un'interessante partnership.

Project Xcloud

Insomma, ci troviamo di fronte alla concretizzazione di quella che è la visione di Phil Spencer: i giochi Xbox disponibili su qualsiasi schermo, o quasi: per il momento le assurde politiche Apple tengono fuori da xCloud i possessori di iPhone e iPad, mentre ovviamente il servizio non sarà disponibile sotto forma di applicazione per console PlayStation e Nintendo Switch. In futuro, però, chissà come andranno le cose.

L'attuale generazione ha insegnato a Microsoft a creare un percorso alternativo rispetto alla tradizionale competizione, prendendosi rischi importanti: una volta sdoganato un servizio come Xbox Game Pass come fai a tornare indietro ai tempi in cui i first party erano venduti a prezzo pieno?

Xbox Accessories Hero

Tuttavia un eventuale successo di Xbox Game Pass Ultimate anche fra chi non possiede una Xbox o un PC potrebbe senza dubbio aprire le porte di quel mondo a tanti nuovi utenti, conquistati dalla qualità di esperienze come Halo Infinite, Forza Motorsport, Senua's Saga: Hellblade 2 o il prossimo Gears.

Insomma, tanti guardano ai TFLOPS e alle esclusive di PS5 e Xbox Series X, ma ormai è chiaro che non sarà quello l'unico fronte su cui si consumerà lo scontro fra Sony e Microsoft. Il che rende le cose ancora più entusiasmanti, non lo pensate anche voi? Parliamone.