Corsair Virtuoso RGB Wireless XT: recensione delle cuffie wireless cross platform per il gaming

Abbiamo recensito le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT, cuffie wireless perfette per il gaming grazie al cross platform completo

RECENSIONE di Peter Vogric   —   03/06/2021
32

Negli scorsi giorni abbiamo avuto modo di provare le nuove cuffie Corsair Virtuoso RGB Wireless XT oggetto di questa recensione: si tratta di un prodotto di fascia elevata, che appartiene al mercato delle cuffie wireless, rimanendo però anche un headset pensato per il gaming. Il risultato finale è molto interessante: un mix veramente ben bilanciato tra qualità costruttiva, un alto livello sonoro e delle funzionalità piuttosto uniche sul fronte connettività. Nonostante alcune mancanze ed un prezzo non tra i più accessibili, abbiamo apprezzato le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT e siamo pronti a raccontarvi tutte le loro specifiche tecniche e l'esperienza d'uso in questa nostra recensione.

Specifiche tecniche

Confezione, borsa e le cuffie wireless Corsair Virtuoso RGB Wireless XT
Confezione, borsa e le cuffie wireless Corsair Virtuoso RGB Wireless XT

Partiremo con una panoramica sulle specifiche tecniche delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT. Come suggerisce il nome stesso, queste cuffie ad archetto con padiglioni over-ear possono essere usate completamente senza fili. Il produttore però ha deciso di estendere le connessioni ad altri dispositivi, offrendo un'esperienza pressoché completa sul fronte della connettività. Coloro che desiderano una connessione cablata non rimarranno infatti delusi, perché insieme alle cuffie troveranno un cavo USB-C per il passaggio dell'audio Hi-Fi da 24 bit/96 kHz ed il classico cavo jack da 3,5mm il quale garantisce una compatibilità universale con gli altri dispositivi. La tecnologia wireless delle Virtuoso RGB Wireless XT opera a 24 bit/48 kHz e grazie al sistema Slipstream Wireless di Corsair, la connessione rimane stabile entro 18 metri dalla penna USB inclusa nella confezione. Se invece vogliamo collegarle ad un dispositivo dotato di Bluetooth non sarà necessario l'accessorio USB, e mediante il codec Qualcomm aptX HD, riusciremo a riprodurre l'audio con una qualità pressoché identica all'altra tecnologia wireless in dotazione.

Questa ampia scelta nella tipologia di accoppiamento e connessione con altri dispositivi rende queste Virtuoso Wireless XT delle cuffie ideali per qualsiasi dispositivo. Corsair garantisce infatti il perfetto funzionamento con i classici computer Windows e Mac, passando per tablet e smartphone o altri dispositivi dotati di Bluetooth, fino ad arrivare alle console da gioco PlayStation, Xbox e Nintendo Switch. Si tratta probabilmente del suo vero punto di forza insieme alla tecnologia dual-wireless per le connessioni simultanee con più dispositivi contemporaneamente.

Cuffie Corsair connesse ai vari cavi contenuti nella confezione
Cuffie Corsair connesse ai vari cavi contenuti nella confezione

Scendendo in ulteriori dettagli tecnici per quanto riguarda l'hardware vero e proprio, le Virtuoso Wireless XT sono dotate di una coppia di driver audio al neodimio da 50 millimetri, configurati manualmente con estrema cura e precisione entro il range +/- 1 dB di tolleranza. La gamma di frequenze supportata è compresa tra 20 Hz e 40.000 Hz (la maggior parte dei modelli si ferma a 20.000 Hz) per una migliore distinzione dei singoli suoni. Supportano anche l'audio spaziale Dolby Atmos, disponibile in maniera completamente gratuita per ogni possessore delle cuffie (tipicamente l'accesso a tale tecnologia richiede la sottoscrizione ad un abbonamento).

Insieme alle cuffie c'è anche un microfono omnidirezionale rimovibile, il quale offre una gamma di frequenze dinamiche fino a 10.000 Hz. Le Virtuoso RGB Wireless XT possono essere configurate e personalizzate tramite il cavo USB-C fornito e l'utilizzo del software Corsair iCUE, cambiando sia le impostazioni e l'equalizzazione audio, che i colori dei led RGB integrati.

Scheda tecnica

  • Archetto: flessibile con rivestimento in similpelle
  • Padiglioni: design ovale con soffice imbottitura in similpelle
  • Microfono: asta pieghevole e rimovibile con attacco Mini-USB
  • Driver: 50 millimetri al neodimio
  • Impedenza e risposta in frequenza: 32 ohm, 20 Hz - 40 kHz
  • Metodo d’accoppiamento: USB-C, jack, wireless con penna USB (24 bit/48 kHz) e Bluetooth (Qualcomm aptX HD)
  • Peso: 380 grammi
  • Batteria: ioni di litio con 15 ore di autonomia
  • Audio posizionale: Dolby Atmos

Design

Padiglione sinistro e microfono delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT
Padiglione sinistro e microfono delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT

Le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT ci hanno veramente stupito per il loro design e per la qualità costruttiva. Il produttore ha deciso di creare un ibrido tra le cuffie da gaming colorate ed un dispositivo pulito e minimale, sia nelle forme che nei materiali utilizzati. Tirandole fuori dalla scatola abbiamo avuto subito l'impressione di tenere tra le mani un prodotto premium, rifinito nei minimi particolari. Il risultato ottenuto ci ha stupito positivamente, in quanto risultano perfette sia per la nostra postazione da gioco che per una passeggiata all'aperto o all'uso in ufficio.

I padiglioni sono ricoperti da un materiale morbido in similpelle e possono ruotare di 180° per poter riporre meglio le cuffie nella pratica borsa inclusa nella confezione. Lo spazio per ospitare le orecchie non è tra i più ampi, anche se una volta indossate risultano essere piuttosto comode. Il peso, di circa 380 grammi non è affatto eccessivo, infatti si adattano bene anche per le sessioni prolungate di utilizzo, senza diventare un elemento di disturbo. La similpelle tende a scaldare un po' lo spazio attorno alle orecchie, soprattutto durante una passeggiata. Nulla di veramente preoccupante, visto che si tratta di una caratteristica piuttosto comune in questo tipo di dispositivi.

L'archetto ha sulla parte superiore la stessa similpelle dei padiglioni e può essere regolato su entrambi i lati con un meccanismo a scatto, utilizzando anche le pratiche misure incise per ritrovare facilmente la nostra forma ideale. Indossando le cuffie non sentirete quindi fastidi sulla parte superiore della vostra testa, perché la similpelle è veramente morbida e l'archetto risulta essere sufficientemente flessibile per adattarsi alla forma del cranio. La cancellazione passiva del rumore o se preferite l'isolamento acustico non sono dei migliori, infatti ci aspettavamo qualcosa di più da un prodotto in questa fascia di prezzo.

Archetto in similpelle con scritta Corsair
Archetto in similpelle con scritta Corsair

Il resto dei materiali è veramente ben rifinito, dando un risultato finale elegante e soprattutto piacevole al tatto. Le luci RGB presenti sui padiglioni scompaiono quasi del tutto quando decidiamo di spegnerle o di utilizzare dei colori sobri come il bianco opaco. Se non fosse per questi led RGB, le cuffie potrebbero tranquillamente essere scambiate per un prodotto che non appartiene al mercato gaming.

Passando al microfono, ci teniamo a specificare che è del tutto rimovibile, ma la qualità costruttiva dell'asta non ci è sembrata così elevata come il resto del prodotto. I tasti ed altri comandi presenti sui padiglioni sono invece veramente molto comodi. Su quello destro troviamo una praticissima rotella per la regolazione del volume, che grazie al suo grip ed una calibrata resistenza meccanica, riesce ad offrire un ottimo feedback per la massima precisione. Poco più in basso è presente lo switch per passare dalla modalità cablata a quella wireless, seguito dai controlli per il collegamento Bluetooth. Il tasto centrale ci permette di avviare l'accoppiamento Bluetooth con altri dispositivi o la connessione rapida a quelli già abbinati. I tasti laterali invece possono essere utilizzati per regolare il volume della sorgente audio Bluetooth, ma la loro risposta non è sempre così reattiva.

Sul padiglione sinistro troviamo l'ingresso USB-C per la ricarica o il collegamento al PC, l'ingresso audio jack da 3,5mm, l'ingresso mini-USB per il microfono rimovibile. È presente anche il led di stato, fondamentale perché rappresenta l'unico modo con il quale possiamo verificare l'autonomia delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT.

Esperienza d’uso

Tasti presenti sul padiglione destro
Tasti presenti sul padiglione destro

Le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT hanno un audio veramente ben bilanciato. L'equalizzazione predefinita offerta dal prodotto è focalizzata principalmente sul gaming, ma può essere personalizzata tramite il software iCUE su PC. Gli alti, medi e bassi riescono a distinguersi nitidamente, anche nelle situazioni più complesse. Ad esempio in uno sparatutto come Call of Duty Warzone sentirete separatamente e chiaramente la chiassosa battaglia e il sordo rumore dei passi. Anche in un gioco come Outriders, dove ogni abilità è caratterizzata da diversi effetti sonori, è possibile distinguere nitidamente i vari suoni, cosa difficile da fare con un headset di fascia più bassa. Questa elevata qualità si percepisce in ogni modalità d'utilizzo delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT: via cavo USB-C, in modalità wireless con la penna USB o con il Bluetooth oppure ancora con il classico connettore jack da 3,5mm.

Videogiochi

Cuffie Corsair Virtuoso RGB Wireless XT con Nintendo Switch
Cuffie Corsair Virtuoso RGB Wireless XT con Nintendo Switch

Durante la nostra prova con le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT ci siamo focalizzati innanzitutto sull'esperienza offerta con i videogiochi. La compatibilità con le macchine da gioco è pressoché totale, seppure con qualche piccola limitazione. Partiamo dalle classiche console, raccontando la nostra esperienza con l'utilizzo su Nintendo Switch. La console ibrida ha come come unico ingresso audio il foro per il jack da 3,5mm. Purtroppo non è possibile usare queste cuffie in modalità wireless, non per colpa di Corsair, bensì per le limitazioni del firmware Nintendo attualmente disponibile. In modalità portatile le cuffie sono veramente eccellenti ed il cavo jack non disturba troppo, ma volendo collegare la console al TV le cose si complicano. Il cavo in dotazione è lungo solo 1,5 metri, quindi spesso potrebbero non essere sufficienti per tenerla nella sua base fissa e stare comodamente seduti sul divano. Il volume delle cuffie può essere regolato esclusivamente tramite la rotellina apposita, presente lungo il cavo jack e non da quella fissata sul padiglione destro.

Corsair Virtuoso RGB Wireless XT connesse via wireless su PlayStation 5
Corsair Virtuoso RGB Wireless XT connesse via wireless su PlayStation 5

Passando poi alle console Sony, siamo rimasti ancora una volta soddisfatti della qualità e funzioni offerte da queste Corsair Virtuoso RGB Wireless XT. Il collegamento consigliato con le console Playstation è quello wireless, tramite l'utilizzo della penna USB venduta assieme alle cuffie. In questo modo il dispositivo audio si accoppierà automaticamente alla console, proprio come accade ad esempio con le cuffie ufficiali Sony Pulse 3D. Durante le sessioni di gioco è possibile regolare il volume con i comandi sul padiglione destro, senza però avere la possibilità di cambiare il bilanciamento dei volumi tra l'audio di gioco e quello proveniente dal party. Parlando delle chat vocali vogliamo menzionare per la prima volta l'ottimo microfono, in grado di trasmettere un audio cristallino veramente notevole.

Microfono rimovibile delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT
Microfono rimovibile delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT

Infine abbiamo provato le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT con le console Xbox Series X|S. Il collegamento supportato questa volta è solamente quello via cavo jack da 3,5mm, inserito direttamente nel pad ufficiale di Xbox. La qualità audio complessiva ci è sembrata assolutamente identica a quella offerta sui sistemi PlayStation tramite collegamento wireless. Ad esempio su Call of Duty Warzone siamo stati in grado di percepire gli stessi effetti sonori su entrambi i sistemi, nonostante la diversa modalità di collegamento. Anche qui è possibile regolare il volume esclusivamente tramite la rotellina presente lungo il cavo jack. Le prestazioni con il microfono restano invece identiche ai sistemi PlayStation con un una voce registrata dotata di un buon corpo ed una migliore campionatura delle frequenze basse.

Film e Serie Tv

Il look elegante e pulito delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT
Il look elegante e pulito delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT

Uno degli utilizzi più comuni delle cuffie è sicuramente la fruizione di film e serie TV. Le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT si sono comportante bene anche in questo campo, collegate direttamente via Bluetooth al nostro tablet. L'audio prodotto dai padiglioni è riuscito ad immergerci nelle scene viste sullo schermo, offrendo suoni nitidi anche nelle situazioni più complesse. Ad esempio nelle scene d'azione più esplosive di Star Wars Mandalorian abbiamo potuto apprezzare ogni dettaglio sonoro, godendo così di un'esperienza veramente soddisfacente. Peccato che non si possa definire un'equalizzazione personalizzata su PC per poi mantenerla registrata nelle cuffie anche quando vengono connesse ad altri dispositivi come smartphone e tablet. Sul personal computer l'esperienza con Dolby Atmos ha portato l'immersione ad un altro livello, grazie alla qualità dell'audio tridimensionale offerta da questa tecnologia. Anche qui però la funzionalità rimane legata al PC Windows. Abbiamo apprezzato Dolby Atmos sia nei servizi legati a film e serie TV come Netflix e Prime Video, che per i servizi musicali come Prime Music e Apple Music.

Modalità dual-wireless

Chiavetta USB per il collegamento wireless con tecnologia Corsair
Chiavetta USB per il collegamento wireless con tecnologia Corsair

Passiamo ora al vero punto forte di queste Corsair Virtuoso RGB Wireless XT. La connettività dual-wireless è stata una vera e propria sorpresa, soprattutto per la sua ottima implementazione. Come menzionato precedentemente, è possibile collegare le cuffie via Bluetooth a qualsiasi dispositivo supportato, mentre si stanno già utilizzando altrove (in modalità wireless o via cavo). Ad esempio abbiamo provato ad ascoltare qualche podcast dal nostro smartphone, mentre stavamo raccogliendo i materiali nelle mappe di Monster Hunter Rise. Siamo poi passati all'ascolto della musica, e così come con i podcast, le due sorgenti audio sono rimaste ben distinte, una volta regolati a dovere i volumi tramite i pulsanti presenti sul padiglione destro. Durante una sessione di gioco con gli amici a Call of Duty: Black Ops - Cold War abbiamo ricevuto una chiamata sul nostro smartphone. Rispondendo, la registrazione della nostra voce è passata immediatamente dal party vocale su PlayStation alla chiamata via Bluetooth dello smartphone. Abbiamo così parlato per qualche minuto con una qualità della voce ottima, sentendo in sottofondo l'audio del gioco (ma non quello della chat vocale con gli amici). Dopo aver attaccato la chiamata abbiamo iniziato a sentire nuovamente i nostri amici nel party vocale, riprendendo la partita da dove eravamo rimasti.

Autonomia

LED RGB personalizzabili tramite il software iCUE di Corsair
LED RGB personalizzabili tramite il software iCUE di Corsair

Parlando invece di autonomia, le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT hanno una durata stabilita dal produttore di 15 ore. Questa però è stata ottenuta durante l'utilizzo con il collegamento dual wireless, che indubbiamente richiede un consumo d'energia maggiore. Abbinandole ad un unico dispositivo alla volta, potete raggiungere facilmente le 20 ore d'autonomia. Il dispositivo sfrutta l'accelerometro interno per la funzione del risveglio intelligente. Le cuffie non hanno infatti un tasto di accensione o spegnimento, ma rimangono sempre in una sorta di standby, pronte per essere attivate quando andiamo ad indossarle. La ricarica avviene tramite cavo USB-C in maniera piuttosto rapida. Manca però la possibilità di vedere il livello di carica della batteria sui dispositivi mobili con connessione Bluetooth.

La personalizzazione su PC

Archetto regolabile con meccanismo a scatto
Archetto regolabile con meccanismo a scatto

Su PC le cuffie godono di un buon grado di personalizzazione tramite il software ufficiale iCUE. Avviando il programma e collegando le cuffie via wireless o con il cavo USB-C, sarà possibile cambiare alcune impostazioni delle Corsair Virtuoso RGB Wireless XT. Ad esempio potete cambiare il colore dei led RGB presenti, mantenendolo invariato anche quando andrete a collegarle su altri dispositivi. L'equalizzazione può essere personalizzata a piacimento, variando la presenza delle varie frequenze audio a seconda dell'applicazione utilizzata. Il produttore ha confermato che la configurazione standard è pensata principalmente per il gaming, ma con un rapido click è possibile cambiarla in diverse configurazioni predefinite o creare una propria. Dobbiamo essere sinceri, l'equalizzazione predefinita non è eccezionale per l'ascolto della musica, ma cambiando le impostazioni siamo riusciti ad ottenere un livello veramente ottimo. Purtroppo queste impostazioni non possono essere registrate all'interno del dispositivo. Questo significa che se vorrete ascoltare la musica sul vostro smartphone, dovrete cambiare l'equalizzazione sul dispositivo mobile, perché quella delle cuffie ritornerà alla configurazione standard. Tramite il software iCUE è possibile anche modificare il livello del microfono, così come il feedback audio ricevuto da esso direttamente tramite le cuffie.

Asta microfono con parte finale dotata di led RGB
Asta microfono con parte finale dotata di led RGB

Visto il loro design piuttosto elegante, abbiamo fatto anche qualche prova in esterna con queste cuffie Corsair, dove sono emerse altre due mancanze. La prima è legata all'assenza dell'impermeabilità. Quando è scesa qualche goccia di pioggia ci siamo subito spaventati dall'idea di poter rovinare le cuffie, soprattutto per le porte USB totalmente scoperte. La seconda invece riguarda la riduzione attiva del rumore, mancanza alquanto ingiustificata in cuffie di questa fascia di prezzo. Il prezzo di listino di questo prodotto è infatti fissato da Corsair a 279,99€.

Commento

Prezzo 279,99 €

Multiplayer.it

9.3

Le Corsair Virtuoso RGB Wireless XT ci hanno veramente impressionato per le numerose funzionalità offerte, così come per l'ampia gamma di dispositivi compatibili. La loro natura ibrida tra un prodotto da gaming con luci RGB ed un prodotto premium sobrio e minimale è stata per noi la combinazione vincente di questo prodotto. In poche ore le cuffie sono entrate a far parte della nostra routine quotidiana, integrandosi perfettamente nel nostro spazio di lavoro sulla scrivania, in salotto con le console da gioco e all'esterno mentre le utilizzavamo con lo smartphone. Il prezzo non è certamente accessibile a tutti, considerando alcune mancanze come la riduzione attiva del rumore o l'equalizzazione personalizzabile su tutti i dispositivi e forse su questo fronte il produttore poteva osare qualcosa in più.

PRO

  • Ottima qualità dei materiali con un design premium
  • La modalità dual wireless funziona alla grande
  • Qualità audio ottima, soprattutto su PC con Dolby Atmos
CONTRO
  • Mancanza della riduzione attiva del rumore
  • Non sono impermeabili
  • Equalizzazione personalizzata presente solo su PC