Game & Watch: The Legend of Zelda, la recensione di questo concentrato di storia dei videogiochi

La recensione del Game & Watch: The Legend of Zelda, ovvero la riproposizione in chiave moderna delle storiche console portatili di Nintendo

RECENSIONE di Raffaele Staccini   —   30/11/2021
47

La recensione del Game & Watch: The Legend of Zelda ci porta ad analizzare la seconda uscita della rivisitazione moderna della linea Game & Watch: console portatili ormai leggendarie, ideate dal compianto genio di Gunpei Yokoi e diventate oggetto di culto per i collezionisti, nonostante un paio di tasti, un solo gioco precaricato e una genesi un po' casuale. La leggenda, infatti, vuole che Yokoi sia stato ispirato da un uomo che giocherellava con la calcolatrice per passare il tempo in treno. Folgorato dall'illuminazione che Nintendo potesse creare qualcosa di molto meglio di quanto fosse già in commercio in quel periodo, convinse i vertici dell'azienda a creare i Micro Game, piccole console che devono il loro nome definitivo, Game & Watch, appunto, alla presenza dell'orologio.

Al di là della storia, è un piacere vedere che Nintendo abbia deciso di dare nuova vita al mito e l'arrivo di questa mini console gioca sulla nostalgia e gli easter egg per irretire i fan più appassionati. Siamo infatti di fronte a un vero e proprio tributo ai 35 anni della serie The Legend of Zelda, che propone tre classici dell'era NES e Game Boy in una console portatile piccola, elegante e capace anche di essere un orologio, o un timer, all'occorrenza.

Dopo la recensione del Game & Watch: Super Mario Bros. eccoci quindi a parlare di questo nuovo modello, che include più contenuti e aumenta le possibilità d'interazione rispetto alla raccolta dedicata a Super Mario.

Design

Con Game & Watch: The Legend of Zelda torna la mitica console portatile Nintendo
Con Game & Watch: The Legend of Zelda torna la mitica console portatile Nintendo

Il Game & Watch: The Legend of Zelda arriva in una confezione addirittura più curata di quella del modello dedicato a Super Mario. Oltre alla scatola di cartone dorata, che richiama i colori della mitica cartuccia d'oro del primo Zelda, e uno slipcase in plastica trasparente con stampati la schermata iniziale del gioco e alcuni dettagli dei livelli, all'interno nasconde infatti un piccolo contenitore, anch'esso di cartone, che può essere convertito in un comodo stand per tenere in bella vista la console sulla propria scrivania. Un'aggiunta gradita e simpatica, anche se è necessario fare attenzione: il Game & Watch non è incastrato al suo interno, quindi va usata cautela nel maneggiarlo. Tornano poi i ringraziamenti stampati su una delle linguette di cartone quando si va ad accedere alla parte interna, mentre la dotazione è minimale: il volantino con le informazioni per la sicurezza, un piccolo cavo da USB-A a USB-C lungo 30 cm per la ricarica e il Game & Watch. Stavolta, però, ci sono anche 300 punti platino da riscattare sul proprio account MyNintendo, che male non fanno.

Game & Watch Zelda
Offerta Amazon
Offerta Amazon
Game & Watch Zelda

€ 59,99 € 49,74

Vedi
Offerta

Il design della console rimane lo stesso visto per il modello SM-35: lo schermo LCD da 2.36 pollici ha colori corposi e vibranti, la luminosità è buona mentre l'angolo di visione ridotto non pregiudica l'uso di una console che non ha senso guardare di traverso. A meno che, ovviamente, non siate brutte persone che odiano le cose belle. I tasti A e B sono ancora una volta rossi e un po' stonano rispetto alle tonalità verde-oro dominanti, ma sono un segno distintivo che ci possiamo far andare bene. Ai tasti Game, Time e Pause/Set si aggiungono poi quelli Start e Select, indispensabili per i giochi inclusi nel pacchetto. Anche stavolta la croce direzionale restituisce un feedback discreto durante l'uso, mentre dai tasti A e B ci saremmo aspettati un feeling meno giocattoloso.

Come il modello SM-35, anche Game & Watch: The Legend of Zelda non ha un jack audio per le cuffie
Come il modello SM-35, anche Game & Watch: The Legend of Zelda non ha un jack audio per le cuffie

Sul lato sinistro c'è un singolo speaker ma nessun ingresso per le cuffie, mentre su quello destro troviamo il tasto di accensione, posizionato a filo per evitare pressioni involontarie, e un ingresso USB Tipo C per la ricarica. Questa richiede circa 3 ore e garantisce un'autonomia tra le 8 e le 9 ore. Come da tradizione, manca il blocco alimentatore, ma sinceramente non se ne sente la mancanza. Sul retro anche un piccolo logo della Triforza, che si illumina all'accensione.

Molto ridotte le dimensioni: con i suoi 68 grammi, 12.5mm di spessore e lati di 67 x 112 mm, il Game & Watch è davvero grande come un orologio da taschino, anche se non risulta un campione di ergonomia.

Software

Game & Watch: The Legend of Zelda ha tre giochi e nuove funzioni
Game & Watch: The Legend of Zelda ha tre giochi e nuove funzioni

Proprio come il Game & Watch: Super Mario Bros., la versione Zelda non ha solo un gioco al suo interno: oltre a una revisione a tema Link di Vermin, ovvero la versione digitale di "acchiappa la talpa", la console include il primo The Legend of Zelda, Zelda II: the Adventure of Link e The Legend of Zelda: Link's awakening DX. La novità rispetto a Super Mario non è però solo la presenza di un gioco in più, ma il fatto che i primi due capitoli per NES siano presenti sia in versione statunitense, sia in quella giapponese. Questo significa che, al di là di dialoghi per i più incomprensibili, i fan occidentali potranno sperimentare per la "prima volta" le musiche e l'abbozzato doppiaggio che era presente in Oriente grazie ai dati extra garantiti dal sistema Famicom Disk System. Inoltre potrete trovare differenti nemici in alcuni dungeon, mentre altri potranno essere eliminati facilmente con la pressione di un singolo tasto, che emulerà il microfono presente nei controller dei Famicom giapponesi. Link's Awakening, invece, sarà presente in inglese, francese, tedesco e giapponese, e anche qui troveremo alcune differenze, meno rilevanti, tra le edizioni occidentali e quella originale.

La scatola del Game & Watch: The Legend of Zelda diventa uno stand che permette anche la ricarica
La scatola del Game & Watch: The Legend of Zelda diventa uno stand che permette anche la ricarica

Torna anche la funzione orologio, che grazie allo stand integrato può avere il suo perché anche sulle nostre scrivanie, mentre quella Timer può essere utile... magari in cucina. L'evoluzione di queste funzioni rispetto al Game & Watch di Mario è però evidente: se nella prima interazione avevamo Mario che ripeteva i livelli da solo all'infinito, ora siamo noi a poter controllare Link, rispettivamente nel primo e nel secondo capitolo, mentre utilizziamo orologio e timer. Qui si potrà affrontare anche una sorta di modalità "Time Attack" di Zelda II, mentre giocando per 12 ore sull'orologio potremo affrontare diversi dungeon del primo capitolo (qui tutti i dettagli su questi extra). Non mancheranno poi vari easter egg per gli orari con cifre ripetute, mentre in sleep mode potremmo ammirare 11 diversi artwork dedicati alla serie.

Commento

Multiplayer.it

8.5

Disponibile dal 12 novembre 2021, il Game & Watch: The Legend of Zelda migliora quanto di buono visto con la mini console a tema Super Mario Bros. Rimane chiaro che si tratti di un prodotto per collezionisti: i giochi inclusi sono facilmente reperibili, tra remake e Nintendo Switch Online, quindi se l'idea è quella di acquistare la console per (ri)giocare Zelda II forse state sbagliando qualcosa. Chiarito questo punto, la presenza di tre giochi, la cura dei dettagli e le tante chicche inserite all'interno delle rom riescono a far contenti anche i fan più esigenti, soprattutto quelli che erano già rimasti soddisfatti dopo l'acquisto dell'edizione dello scorso anno. La console poi è carina e perfetta come regalo di Natale per chi ama la serie Zelda e vuole festeggiare al meglio il 35esimo compleanno di Link.

PRO

  • Packaging
  • Easter egg
  • Design classico
CONTRO
  • Tasti A e B
  • Niente ingresso per le cuffie