MSI Optix MAG274QRF-QD, la recensione

La recensione dell'MSI Optix MAG274QRF-QD, un monitor da 165Hz che fa leva su fedeltà del colore ed ergonomia

RECENSIONE di Mattia Armani —   28/12/2020
13

La recensione dell'MSI Optix MAG274QRF-QD ci riporta nel mondo degli schermi piatti che pur rinunciando all'abbraccio visivo di quelli curvi vantano alcune comodità tra spessore inferiore, possibilità di essere montati su una parete e visibilità laterale. A seconda delle necessità possono quindi risultare preferibili o addirittura obbligati, mettendo in secondo piano le considerazioni sul comfort visivo e il coinvolgimento di quanto avviene su schermo. Restano invece ovviamente determinanti le qualità dell'immagine, che nel caso del monitor MSI punta dipendono da un pannello IPS 8-bit+FRC da 27 pollici che combina refresh di 165Hz con la risoluzione 1440p. Il tutto condito da FreeSync Premium, dalla compatibilità con il G-Sync e dalla promessa di 1 millisecondo di risposta GtG.

Caratteristiche

Msi Optix 27 Mag274Qrf Qd 1

L'MSI Optix MAG274QRF-QD poggia, come altri schermi piatti della compagnia, su una base quadrata che ricorda per certi versi un bombardiere stealth, con due creste laterali e una forma trapezoidale. Da qui parte un robusto sostegno, con un foro per i cavi nel centro, che ci porta al meccanismo ergonomico a cui è agganciato il pannello che può essere sollevato di 10 centimetri, orientato di 75 gradi in orizzontale e regolato da -5 a +20 gradi sull'asse verticale. Inoltre può anche essere ruotato fino a essere perpendicolare con la base, con una modalità verticale utile per sparatutto di vecchia data e determinate applicazioni. Vanta insomma una dotazione ergonomica completa che fa il paio con un peso contenuto che supera di poco i 6KG per il monitor completo.

Quasi tutto in plastica ruvida, sul retro presenta alcuni elementi classici della serie, a partire dalla tipica pennellata curva e inclinata, fatta di fregi fantascientifici in plastica liscia, che attraversa la parte alta dell'involucro ed è sormontata da una striscia di LED RGB Mystic Light. Ma c'è un'altra scanalatura che si ricollega al fregio principale e crea una sorta di V irregolare. Inoltre i due segmenti laterali del retro hanno un effetto spazzolato che si aggiunge ai vari dettagli di un monitor che anche nel design guarda al segmento premium. Non a caso costa più di 500 euro che si riflettono però anche sulla connettività che include una DisplayPort 1.4, 2 HDMI 2.0b, una USB Type-B, tutte con i relativi cavi inclusi, oltre a una USB Type-C, due porte USB standard e un jack audio.

Msi Optix 27 Mag274Qrf Qd 2

Per accedere al menù c'è il classico stick, più lungo e morbido del solito ma per questo un po' più difficile da domare, che permette di navigare tra le opzioni del monitor MSI, come tutti i recenti modelli ricco di preset, parametri e modalità piuttosto utili per il gaming come la Night Vision, effettivamente capace di rendere più visibili oggetti e nemici, e una valida modalità LMB. Inoltre troviamo tre impostazioni per la velocità di risposta dei cristalli e, a parte, un tasto d'accensione separato e apprezzato che include anche un LED. Non manca nulla, insomma, anche se le due porte HDMI 2.0b limitano il refresh a 144Hz, costringendo a passare dalla DisplayPort per sfruttare a fondo lo schermo.

Prestazioni

Msi Optix 27 Mag274Qrf Qd 5

Acceso il monitor ci concentriamo sul pannello IPS le cui caratteristiche includono una luminanza tipica di 300 nit, contrasto dichiarato di 1000:1, copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 97%, copertura di quello sRGB del 147% e un refresh, come anticipato, di 165Hz che sono senza dubbio adatti anche per il gaming competitivo. Ma partiamo dalla qualità di un'immagine che risulta definita, cosa evidente anche dai testi, e risponde effettivamente della fedeltà di colore dichiarata che risulta evidente tanto nei giochi quanto nei video.

I neri, va detto, non sono particolarmente profondi, seppur in linea con la media della tipologia di schermo, e i 300 nit dichiarati di luminanza anticipano il limite dell'HDR Ready, tipico punto debole di questo tipo di monitor. Per questo la escludiamo per puntare sulla resa SDR laddove alzare la luminosità garantisce, sorprendendoci positivamente, valori ampiamente superiori a quelli dichiarati. Siamo ben sopra i 350 nit, infatti, che garantiscono all'immagine maggiore vivacità, esaltando una resa dei colori già eccellente con la taratura di fabbrica. I neri restano limitati, ma quando ci sono immagini a schermo la resa è ottima anche per la visione di video e immagini, laddove si fanno notare anche l'uniformità del pannello e della retroilluminazione. Il tutto condito, come anticipato, con la suite software in evoluzione di MSI, con il G-Sync e con il FreeSync Premium, con un intervallo di refresh che va da 48Hz a 165Hz.

Msi Optix 27 Mag274Qrf Qd 9

Lo schermo MSI punta al gaming ad alto refresh con un'immagine definita e accurata, che passa anche per i tempi di risposta, a quanto pare già sufficienti con le impostazioni base per evitare problemi nella maggiorparte dei giochi. Ma parliamo di un tempo di risposta effettivo che si aggira intorno ai 6 millisecondi che lasciano intravedere, nei titoli particolarmente veloci così come nei test dedicati, un pizzico di ghosting. Non che le scie risultino particolarmente avvertibili, ma possono infastidire chi gioca sul filo del pixel ed è qui che entra in gioco il menù dove troviamo l'impostazione intermedia che corrisponde a circa 4 millisecondi e risulta senza dubbio la più equilibrata per i titoli competitivi. Questo anche perché l'impostazione più veloce garantisce miglioramenti minimi nei tempi di risposta e va incontro a fenomeni di overshoot che la rendono del tutto rinunciabile.

Lo schermo MSI mantiene infatti la sua promessa di monitor accurato per il gaming, anche se ergonomia, fedeltà del colore e connettività hanno un prezzo. Servono infatti circa 540 euro per portarselo a casa e sebbene la cifra sia in linea con quella dei pannelli della medesima tipologia, è un po' troppo vicina a quella dei nuovi pannelli ad alto refresh di fascia superiore.

Commento

Multiplayer.it

8.8

L'MSI Optix MAG274QRF-QD è un monitor che punta a combinare caratteristiche da gaming con una serie di opzioni Premium che vanno dall'orientamento verticale fino alla connettività. Il contrasto non è eccezionale, l'HDR è inesistente e i neri non sono da film, ma tutto il resto funziona egregiamente e garantisce il necessario per il gaming competitivo grazie a un'immagine definita, a colori fedeli e buoni tempi di risposta.

PRO

  • Definizione e colori ottimi
  • Prestazioni in gioco ottime
  • Connettività ed ergonomia ottime
CONTRO
  • Alzare la luminosità sacrifica il contasto
  • HDR non pervenuto