Crusader Kings 3, abbiamo provato la versione console del mastodontico gioco Paradox

Un'interfaccia completamente rivista e addirittura il supporto al DualSense di PlayStation 5 in questa nuova, scintillante versione console di Crusader Kings 3.

PROVATO di Francesco Serino   —   26/01/2022
46

Come iniziare questo provato di Crusader Kings 3 per PlayStation 5 e Xbox? A chi dobbiamo rivolgerci, e come possiamo evitare di riscrivere buona parte di quanto già scritto nell'ottima recensione di Simone Tagliaferri, che diede al gioco un nove tondo, e nel nostro recente speciale dedicato a Paradox?

Proviamo a iniziare facendo chiarezza su alcuni punti che interessano a tutti: Crusader Kings III su console è pressoché identico alla versione PC: stessi contenuti, stesse funzioni, stessa grafica. Al debutto non conterrà nemmeno l'imminente espansione Royal Court, sulla quale si inizierà a lavorare subito dopo aver finito con questo porting. L'intenzione è comunque quella di rendere disponibili i futuri contenuti aggiuntivi contemporaneamente su entrambe le versioni.

Cosa cambia?

Crusader Kings III: la nuova ruota delle funzioni si è rivelata essere subito molto comoda
Crusader Kings III: la nuova ruota delle funzioni si è rivelata essere subito molto comoda

Cambia l'interfaccia grafica che in questa nuova versione è stata radicalmente ripensata per l'utilizzo via joypad. Paradox ha deciso di fare le cose per bene, come del resto ha fatto con Stellaris: Console Edition, ma in questo caso c'erano delle evidenti difficoltà in più, cercando di trasporre al meglio tutte quelle funzionalità che rendono Crusader Kings 3 un piacere da giocare, invece che una mattonata ingestibile. Il mouse consente di acchiappare le finestre, che spesso sono tante e tutte aperte contemporaneamente, e spostarle liberamente, inoltre permette l'accesso a delle descrizioni fondamentali per imparare le complesse regole del simulatore.

Per replicare questa esperienza, Paradox si è affidata agli esperti di Lab42, già responsabili tra le altre cose di diversi porting di peso come quelli degli Yakuza su PC per conto di Sega, e l'azienda non si è accontentata di simulare il cursore del mouse con le leve del pad, come a volte accade con queste conversioni, ma si è spinta al punto di ridisegnare la grafica della UI.

In Crusader Kings 3 per console tutto è più nitido, più leggibile, in parte perché dovrà essere giocato prevalentemente attraverso la TV e non più a pochi centimetri dal monitor, e naturalmente per dare spazio alle nuove funzioni inserite appositamente per rendere il tutto gestibile con il pad. Per lo stesso motivo sono state implementate tantissime nuove scorciatoie accessibili attraverso i grilletti e i dorsali, e che permettono di aprire, chiudere e sfogliare indipendentemente le finestre che avremo aperte a sinistra e a destra dello schermo, con la possibilità a volte di averne un'altra centrale a coprire la mappa. Gli eventi che scorrono sulla destra nella versione PC, su console appariranno nella parte centrale in basso dello schermo, sono più grandi e interagendoci danno subito accesso alle relative opzioni di gioco. Presente anche una ruota delle funzioni che apre menù come negli action si sceglie l'arma nell'inventario.

Armate automatiche

Crusader Kings III: In alto a destra sono sempre presenti e attive le shortcut più usate
Crusader Kings III: In alto a destra sono sempre presenti e attive le shortcut più usate

Vi abbiamo detto che la versione console di Crusader Kings 3 nelle funzioni è identica alla controparte PC e lo ribadiamo, ma in realtà una piccola differenza c'è, ed è legata alle battaglie. Su console è infatti possibile lasciarle gestire direttamente all'intelligenza artificiale, la stessa intelligenza artificiale che comanda solitamente le truppe avversarie. Questo perché molta gente gioca a Crusader Kings per i motivi più disparati e non tutti vogliono occuparsi anche di questo aspetto.

Crusader Kings IIi Console Edition (Day One Edition) - Day-One - Xbox Series X/ Xbox One
Offerta Amazon
Offerta Amazon
Crusader Kings IIi Console Edition (Day One Edition) - Day-One - Xbox Series X/ Xbox One

€ 49,99

Vedi
Offerta

Durante la nostra prova abbiamo provato la funzione solo una manciata di volte e il risultato non è sempre stato quello che ci saremmo aspettati anche se poi il risultato è stato il più delle volte raggiunto. È un'opzione aggiuntiva intelligente e utile a un certo tipo di pubblico, che però porta anche a perdite più consistenti di quelle che subirebbe in media un esercito gestito in prima persona dal giocatore; non è tanto diverso da quello che accade in tutti gli strategici nei quali è possibile automatizzare le battaglie, qui sorprende perché è una funzionalità in più tra le tante che non ci saremmo aspettati di trovare in questa conversione.

Chiaro, tondo e profondo

Crusader Kings III: nelle funzioni e nei contenuti, la versione console è identica a quella PC
Crusader Kings III: nelle funzioni e nei contenuti, la versione console è identica a quella PC

Questa prova è stata una grande sorpresa, anche se da una parte dispiace che non ci sia un'opzione che permetta di giocare alla vecchia maniera, collegando mouse e tastiera alla console. Lo sappiamo, lo avrebbero fatto in pochi, quindi ben venga la scelta degli sviluppatori che è anche un modo per rendere il più amichevole possibile un gioco non facile da capire, non tanto per le regole ma proprio per questa sua peculiare mancanza di direzione.

Per esempio, quello di Crusader Kings 3 è uno dei migliori tutorial di un gioco Paradox, non è perfetto ma nemmeno un disastro e ti insegna a fare tantissime cose, ma poi quando finisce non c'è nessuno a dirti perché devi farle. Aiuta quindi avere un'interfaccia pulita e intelligente, proprio come quella che sembra aver messo a punto Lab42. Certo, per chi gioca da sempre su PC l'inizio è traumatico, come è normale che sia, ma non ci vuole molto a riprendere in mano la situazione, arrivando addirittura a preferire alcune funzionalità di questa versione.

Una scommessa da vincere

Crusader Kings IIII: il gioco Paradox è quel mix che pensavi impossibile composto da strategia, tattica e un gioco di ruolo diverso da tutto il resto
Crusader Kings IIII: il gioco Paradox è quel mix che pensavi impossibile composto da strategia, tattica e un gioco di ruolo diverso da tutto il resto

Per Paradox è una bella scommessa, anche se la versione console di Stellaris non dovrebbe essere andata male e l'arrivo su Xbox Game Pass ne ha cementato ulteriormente la presenza. Ma si vede che il caso è diverso, che Paradox è consapevole di avere tra le mani un software che potrebbe colpire anche un pubblico d'insospettabili, esplodere mediaticamente. Crusader Kings 3 non ha nulla del tipico gioco di massa, ma la potenza di questo gioco di ruolo, simulatore di dinastie, gestionale d'imperi, laboratorio genetico, strategico militare, ritrovo per nudisti, delizia per i cannibali, non può essere sottostimata. È talmente impressionante la sua capacità di creare storie, che il popolo di Twitch non potrà far finta di niente ancora per molto, almeno questo è quello che giustamente pensa Paradox e su cui siamo anche abbastanza d'accordo.

Quando arriva?

Crusader Kings III: il personaggio giusto con l'educazione giusta, può arrivare a fare cose impensabili, come uccidere i suoi stessi figli senza battere ciglio, o mangiare i propri prigionieri di guerra
Crusader Kings III: il personaggio giusto con l'educazione giusta, può arrivare a fare cose impensabili, come uccidere i suoi stessi figli senza battere ciglio, o mangiare i propri prigionieri di guerra

Abbiamo provato la versione console di Crusader Kings 3 su Xbox Series X senza nessun problema di rilievo, dato che il gioco è quasi pronto ad arrivare nei negozi, più precisamente il 29 marzo 2022, dopo il passaggio del ciclone Elden Ring e Horizon Forbidden West. Perché il pubblico sarà anche diverso, ma parliamo comunque di due giochi che inevitabilmente attireranno tutta l'attenzione (e i soldi) su di loro.

Crusader Kings 3 si appresta a debuttare su console con una nuova interfaccia grafica pensata specificatamente per la TV e il gamepad, supporto al quick resume (una goduria unica per un gioco così) e persino al DualSense (più il nostro personaggio sarà stressato, più i grilletti faranno resistenza). Probabilmente, come sempre nei giochi Paradox, mancherà l'italiano e a differenza della versione PC non ci saranno mod a risolvere quello che per alcuni rappresenterà uno scoglio insormontabile.

CERTEZZE

  • Coraggiosa rivoluzione della UI
  • Armi automatizzate per chi non ne vuole sapere
  • Stesso grande gioco di sempre
DUBBI
  • Debutterà senza il primo DLC
  • Nessuna opzione per utilizzare mouse e tastiera