Square Enix all'E3 2021: le nostre aspettative per la conferenza

Ecco quali sono le nostre aspettative per la conferenza di giugno 2021 di Square Enix: l'E3 2021 ci porterà questi giochi?

SPECIALE di Nicola Armondi   —   06/06/2021
62

È giugno, il caldo è arrivato, le uscite videoludiche si diradano e, soprattutto, arriva l'E3. Sono passati due anni dall'ultima volta che abbiamo scritto questa frase e, in tutta onestà, ci mancava. Sì, l'E3 2021 non è esattamente lo stesso evento che abbiamo imparato a conoscere edizione dopo edizione - il nome stesso cambia da Expo e Experience - ma questo non significa che l'intero settore non veda l'ora di scoprire cosa abbiano in serbo per noi le grandi compagnie che hanno deciso di partecipare. Una di queste è Square Enix che avrà un proprio spazio il 13 giugno alle ore 21.15.

Square Enix si è in realtà già data da fare nelle ultime settimane, dedicando al franchise di Dragon Quest un evento esclusivo che ci ha permesso di scoprire tutte le novità in arrivo per la saga. Questo ci aiuta a escludere qualche nome dalla lista dei possibili annunci dell'E3 2021, che rimane comunque parecchio nutrita.

In questo nostro articolo vogliamo indicarvi le nostre aspettative, oltre a invitarvi a farci sapere quali sono i vostri desideri per la conferenza dell'E3 2021 di Square Enix!

Le certezze

Babylon's Fall
Babylon's Fall

Prima di lanciarci nelle supposizioni e nelle speranze, però, parliamo di ciò che Square Enix ha confermato in modo chiaro e ufficiale. All'interno della conferenza dell'E3 2021 della compagnia giapponese vi sarà per certo modo di vedere Babylon's Fall, il gioco d'azione di PlatinumGames.

Il team giapponese è una certezza per quanto riguarda i sistemi di combattimento e, da quel poco che abbiamo visto, di Babylon's Fall sembra proporre una intrigante varietà di combo e abilità. C'è però da capire se il gioco saprà convincere a livello narrativo e dal punto di vista grafico, anche se gli effetti particellari e luminosi degli scontri promettono bene. Il gioco è in sviluppo da tempo, inoltre, quindi è importante che Square Enix rassicuri i giocatori sulla salute del progetto: il modo migliore per farlo? Indicare una data di uscita!

Marvel's Avengers
Marvel's Avengers

Square Enix ha anche confermato che avremo modo di vedere nel dettaglio quello che ci aspetta nell'espansione Black Panther di Marvel's Avengers. Il DLC introdurrà, oltre al nuovo eroe, anche nuovi costumi, un aumento del Level Cap, nuovi nemici incluso Klaw (e relativa fazione), una nuova storia, un nuovo bioma e anche una nuova fortezza.

In altre parole, i contenuti non mancheranno affatto. Come sappiamo, però, Marvel's Avengers tende a diventare facilmente ripetitivo, quindi ciò che più conta è che le novità di gameplay di questa espansione sappiano variare un po' le carte in tavola così da convincere i giocatori a rimanere nel gioco (o, addirittura, a tornare dopo un periodo di pausa). Questa presentazione, quindi, sarà molto importante.

Life is Strange: True Colors
Life is Strange: True Colors

Infine, vi sarà spazio per Life is Strange: vedremo sia True Colors, il nuovo capitolo della serie, sia la versione remastered del primo Life is Strange. Questa volta vestiremo i panni di Alex, una ragazza che si riavvicina al fratello maggiore dopo anni di lontananza: purtroppo l'uomo muore in circostanze misteriose e sarà compito nostro capire cosa è successo. Tornano anche i poteri soprannaturali: Alex è infatti in grado di vedere i sentimenti delle persone sotto forma di aura colorata (da cui deriva il nome del gioco, True Colors). Sono promesse inoltre mappe più aperte, per rendere più soddisfacente il senso di esplorazione. Infine, il gioco sarà venduto non ad episodi, ma sarà disponibile in forma completa in un colpo solo.

La saga, come sappiamo, è molto amata dai fan e dovremo vedere quanto di buono sarà stata in grado di fare Deck Nine con un capitolo al 100% originale (ricordiamo che Before the Storm dipendeva in maniera stretta dai personaggi e dalle situazioni ideate da Dontnod per il primo episodio). Tutti i dubbi sono legati alla narrazione e alla caratterizzazione dei personaggi: questa presentazione sarà importante per rassicurarci sulla qualità del lavoro di Deck Nine.

Guardiani della Galassia
Guardiani della Galassia

Square Enix ha annunciato che durante l'evento ci sarà spazio per il reveal di un nuovo gioco di Eidos Montréal. Potrebbe trattarsi di Deus Ex, di Tomb Raider o persino di Thief, ma vari insider hanno puntato il dito contro Guardiani della Galassia: la "conferma" arriva anche da Jason Schreier, di Bloomberg, sempre molto affidabile.

Cosa possiamo aspettarci da questo gioco dedicati a Guardiani della Galassia? Difficile a dirsi. Non è impossibile che Eidos Montréal abbia optato per una struttura di gioco molto simile a quella di Marvel's Avengers di Crystal Dynamic (dopotutto, parliamo sempre di un gioco che ruota attorno a un team di eroi), anche perché ha aiutato nello sviluppo. Poter riciclare idee e contenuti permetterebbe al team di creare un nuovo gioco molto rapidamente e potrebbe fare facilmente breccia nei fan di Marvel's Avengers, oppure al contrario potrebbe risultare ridondante e noioso. Sarà inoltre interessante capire se questo nuovo gioco sarà in qualche modo collegato all'opera di Crystal Dynamics (Marvel Gaming Universe?), oppure se Eidos preferirà gestirlo come un universo narrativo completamente indipendente.

Final Fantasy 7

Final Fantasy VII Remake Intergrade
Final Fantasy VII Remake Intergrade

Parlando però di ciò che è in dubbio, iniziamo con uno dei nomi più importanti della Square Enix d'oggi: Final Fantasy 7. Non parliamo ovviamente solo del Remake, ma dell'intero franchise. La compagnia giapponese ha infatti deciso di creare molteplici contenuti a partire dalle avventure di Cloud, Zack & co., con tanti progetti che vanno a intrigare diversi tipi di pubblico, dal battle royale The First Soldier fino alla raccolta in stile retro Ever Crisis.

Ovviamente, ora come ora, il grosso del pubblico storico è interessato prima di tutto a un specifico gioco della sotto-saga di Square Enix: Final Fantasy 7 Remake Parte 2. Sarà presente all'E3 2021? Difficile esserne sicuri ma è probabile che sia ancora il momento adatto per parlarne. Ora come ora, il pubblico deve avere occhi solo per Intergrade/Intermission, rispettivamente versione PS5 e relativo DLC del primo Remake, in arrivo il 10 giugno. Square Enix non ha bisogno di allontanare l'attenzione da questa pubblicazione e deve stare attenta a non sommergere il pubblico con annunci a tema Final Fantasy che, come vedremo a breve, non sembrano mancare.

All'E3 2021, quindi, ci aspettiamo un trailer che ricordi la disponibilità di Intergrade e, forse, un piccolo riferimento a First Soldier ed Ever Crisis, ma solo come piccolo intermezzo tra i veri grandi annunci dello show.

Final Fantasy 16

Final Fantasy 16
Final Fantasy 16

Aggiungiamo un +9 al titolo e arriviamo direttamente a Final Fantasy 16. Il nuovo gioco di ruolo d'azione di Square Enix è uno dei nomi più attesi dell'E3 2021. La compagnia giapponese ha infatti promesso novità nel corso dell'anno e, escludendo i rumor, non abbiamo più sentito parlare del gioco sin dalla fine del 2020.

La presentazione ufficiale e una manciata di informazioni condivise tramite il sito del gioco ci hanno permesso di farci un'idea del mondo nel quale Final Fantasy 16 è ambientato, oltre a presentarci i personaggi che saranno al centro della trama. Il gameplay è invece un'incognita: sì, possiamo intuire che sarà ben più action rispetto ai canoni della serie (e anche rispetto a Final Fantasy 15), ma ancora non abbiamo potuto vedere l'esatta natura degli scontri.

Il fatto che nel team di sviluppo vi sia Ryota Suzuki, designer di Devil May Cry 5, non lascia spazio a troppi dubbi su quale sia la generale direzione del gioco, ma ora come ora non possiamo dire se l'obbiettivo sia di creare "semplicemente" un sistema di combattimento action fluido e soddisfacente, o se invece Square Enix voglia dare a Final Fantasy 16 una deriva più stylish, proprio in stile Devil May Cry. L'E3 2021 dovrebbe quindi essere il momento giusto per ricevere una risposta a questa domanda. Ovviamente non ci spiacerebbe scoprire in modo chiaro il periodo di uscita del gioco.

Final Fantasy Origin

Dissidia Final Fantasy: il Guerriero della Luce
Dissidia Final Fantasy: il Guerriero della Luce

Lo ammettiamo, questo paragrafo esiste solo grazie ai leak. L'idea di un gioco d'azione d'ispirazione souls-like nel mondo di Final Fantasy non ci aveva minimamente sfiorato la mente fino a quando varie fonti non hanno indicato che la compagnia giapponese ha affidato a Team Ninja (e più precisamente agli sviluppatori di Dissidia Final Fantasy NT) lo sviluppo di "Final Fantasy Origin", in esclusiva PS5. Credibile che l'annuncio di questo gioco sarebbe stata la grande sorpresa dell'E3 2021.

Cosa sappiamo di preciso grazie ai rumor? Final Fantasy Origin dovrebbe essere ispirato più a Jedi Fallen Order che a Dark Souls: in altre parole, sarebbe più semplice e accessibile rispetto al souls-like medio. Inoltre, i rumor affermano che sarà ambientato all'interno del primo capitolo della saga, che probabilmente andrà ampliato vista la "semplicità" dell'originale.

Le domande sono molte: che tipo di combattimento ci aspetta? La narrazione sarà "silenziosa" come in molti souls? Sarà l'inizio di una nuova saga? Speriamo di scoprirlo presto!

Final Fantasy 14 Endwalker

Final Fantasy 14 Endwalker
Final Fantasy 14 Endwalker

Con l'uscita fissata a novembre 2021 (un po' più tardi del previsto a causa dei problemi causati dal COVID-19), Final Fantasy 14 Endwalker è uno dei grandi candidati per l'E3 2021. L'espansione dell'MMORPG di Square Enix è uno dei titoli più attesi del mondo e Final Fantasy 14 è IL Final Fantasy più apprezzato degli ultimi anni.

Il successo del gioco è in continua crescita e Square Enix vorrà probabilmente sfruttare il palcoscenico offerto dall'E3 2021 per pubblicizzare ancora di più la nuova espansione e la versione PS5 da poco resa disponibile. Ricordiamo che Endwalker non sarà la fine di Final Fantasy 14, ma "solo" dell'arco narrativo iniziato circa dieci anni fa. Impossibile che durante l'evento venga indicato cosa ci aspetta dopo, ma un trailer che ricordi tutte le novità attese nella nuova espansione è credibile, a meno che Square Enix non abbia già programmato un evento dedicato durante l'estate, per permettere all'MMORPG di rifulgere e non mescolarsi con i prodotti single player.

Forspoken

Forspoken
Forspoken

Di Forspoken sappiamo molto poco. Ad oggi abbiamo avuto modo di vedere la protagonista, Frey Holland, e comprendere che si è ritrovata in uno strano mondo popolato da creature pericolose, come una specie di orso zombie e un gigantesco drago. I trailer suggeriscono che vi sarà un grande focus sull'attraversamento ambientale, con la protagonista in grado di correre molto rapidamente, fare salti e scatti di lunga portata: non sappiamo però se quello che ci verrà proposto sarà un open world o un'avventura più contenuta, divisa in micro-regioni e livelli come un Nier Automata.

Anche il sistema di combattimento è un'incognita. Certamente, Forspoken è un titolo d'azione in tempo reale e la protagonista è detentrice di un qualche potere magico che le permette di attaccare e difendersi (possiamo vedere che crea scudi e proiettili di pietra, ad esempio). Il livello tecnico del gioco è promettente, ma per ora sono stati mostrati boschi, lande rocciose e un'area urbana dal taglio moderno molto poco caratteristici dal punto di vista artistico. Per il momento, ciò che rende veramente interessante Forspoken è che si tratta di un gioco Square Enix che, dopo un po' di incertezze, sembra essere di nuovo sulla strada giusta con le proprie produzioni interne. Questo però significa che le aspettative sono alte, che Forspoken dovrà dimostrare di avere un'identità unica e forte, sia dal punto di vista artistico/narrativo che dal punto di vista del gameplay. L'E3 2021 potrebbe essere quindi il momento giusto per dire ai videogiocatori: "Sì, Forspoken merita di essere in cima alla vostra lista dei giochi più attesi".

Project Triangle Strategy

Project Triangle Strategy
Project Triangle Strategy

A febbraio 2021 abbiamo avuto modo di scoprire l'esistenza di Project Triangle Stategy che, col solo nome, lascia perfettamente intendere tutto quello che ci si può aspettare. Questo non significa che il pubblico non sia curioso di vedere altro. La prima presentazione è stata alquanto esaustiva ed è già stata rilasciata una demo, quindi è possibile che - con un'uscita fissa a un generico 2022 - Square Enix preferisca rimandare la condivisione di nuove informazioni su Project Triangle Strategy a una data futura.

Non è però impossibile che in questi quattro mesi Square Enix abbia deciso una data di uscita per il gioco e sia pronta a comunicarla. Si tratta di una possibilità remota, ma non vogliamo escludere nulla in questo nostro articolo. Credibile, però, che Square Enix "ceda" di nuovo l'annuncio a Nintendo, visto che si tratta di un'esclusiva Switch. In ogni caso, è uno dei progetti più intriganti annunciati negli ultimi mesi e siamo certi che molti appassionati non vedano l'ora di scoprire altro.

Kingdom Hearts / Verum Rex

Sora e Yozora in Kingdom Hearts 3 Re:Mind
Sora e Yozora in Kingdom Hearts 3 Re:Mind

Dopo due anni e mezzo dall'uscita di Kingdom Hearts 3 e un anno e mezzo dall'uscita del suo DLC, Re:Mind, il desiderio di un nuovo capitolo del franchise ideato da Nomura comincia a farsi sempre più intenso. Il director, però, è stato alquanto occupato negli ultimi anni, ponendo il finale delle avventure mobile UX, creando Dark Road (in realtà morto sul nascere) e, soprattutto, lavorando su Final Fantasy 7 Remake.

Nomura ha però annunciato che non sarà director del secondo Remake, in quanto ha tra le mani molti progetti e il percorso è ormai stato tracciato. La domanda è se Nomura abbia avuto spazio, tra i lavori di First Soldier e Ever Crisis, di lavorare anche al prossimo capitolo di Kingdom Hearts o a Verum Rex, il presunto spin-off apparso nel terzo capitolo numerato delle avventure di Sora.

Potrebbe essere troppo presto per un nuovo capitolo, ma ricordiamo che Kingdom Hearts 3 venne ufficialmente annunciato all'E3 2013, ovvero cinque anni e mezzo prima dell'uscita. Non ci sentiamo quindi di escludere che Square Enix voglia condividere un breve teaser per annunciare che un nuovo capitolo della saga è in sviluppo.

E3 2021: Square Enix stupirà?
E3 2021: Square Enix stupirà?

Queste erano le nostre aspettative e le nostre opinioni sui possibili giochi presenti (o non presenti) all'E3 2021 di Square Enix. Ora vogliamo sentire la vostra. Quali gioco sono per voi certi? Quali vorreste vedere più di tutti?

Infine, vi ricordiamo che potete vedere tutti i dettagli sugli eventi dell'E3 2021 nel nostro articolo dedicato: E3 2021: tutte le conferenze e gli eventi, mentre sul canale Twitch di Multiplayer.it seguiremo in diretta tutti gli eventi della fiera digitale, e quindi l'invito è di iscrivervi al canale per non perdervi neanche una notifica quando inizieranno le live.