Xbox Game Pass, le prime novità di agosto 2020

La prima mandata di giochi gratis per gli abbonati su Xbox Game Pass ad agosto 2020 sotto la lente d'ingrandimento.

RUBRICA di Giorgio Melani   —   10/08/2020
10

Indice

Agosto 2020 si prospetta un mese davvero interessante per Xbox Game Pass, che avrà un bel po' di giochi gratis per gli abbonati in arrivo tra la prima e la seconda mandata, in particolare con alcune uscite first party molto attese nella seconda parte del mese ma, a quanto pare, con vari titoli da tenere in considerazione anche in questi primi giorni. Si mantiene alto, anche per il mese di agosto 2020, il livello delle nuove introduzioni nel catalogo di Xbox Game Pass, proprio mentre emergono novità interessanti per quanto riguarda il servizio Microsoft, tra le quali la conferma che, a partire dal 15 settembre, il cloud gaming di Project xCloud sarà inserito senza costi aggiuntivi all'interno dell'abbonamento Ultimate. D'altra parte, come abbiamo visto questo servizio è destinato ad avere un ruolo fondamentale anche con la next gen in arrivo, come una sorta di killer application di Xbox Series X e delle console Microsoft in particolare, in vista peraltro di una concorrenza che si sta dimostrando già particolarmente agguerrita sul fronte anche delle esclusive third party con l'avvento delle nuove console sul mercato. Diamo dunque un'occhiata alla prima mandata di giochi in arrivo nel catalogo questo mese, in attesa di veder arrivare nella seconda metà del mese giochi attesi come Microsoft Flight Simulator, Battletoads e Wasteland 3.

Coming Soon Alltitles 85 Jpg

Darksiders: Genesis - Xbox One, 6 agosto

Il più recente nella serie di action game da parte di THQ, Darksiders: Genesis sconvolge la struttura standard del franchise presentandosi come un action RPG hack and slash con visuale isometrica. L'esperimento è piuttosto riuscito, a dire il vero, dimostrando una notevole versatilità nel brand, che ha trovato in questo modo una maniera per mettere in scena gli eventi precedenti a quelli narrati nei capitoli usciti finora, visto che questo è un prequel. Protagonista della storia è Conflitto, l'ultimo dei Cavalieri dell'Apocalisse le cui gesta sono state narrate nella serie Darksiders, che alterna il ruolo di protagonista sulla scena con Guerra: la presenza dei due personaggi innesca le dinamiche del multiplayer cooperativo a due giocatori che è poi uno dei capisaldi di questo capitolo, offrendo un gameplay più dinamico e giocato sulle differenze tra le caratteristiche dei due personaggi, uno "ranged" e l'altro più portato agli attacchi in mischia.

It Lurks Below - Xbox One e PC, 6 agosto

It Lurks below è un action RPG che si ispira a titoli noti come Terraria e Diablo. Un elemento che lo rende particolarmente interessante, al di là del suo aspetto bizzarro, è il fatto che l'autore sia David Brevik, ovvero proprio uno dei principali autori di Diablo, che torna dunque al suo genere di appartenenza con qualche nuova particolarità aggiunta. It Lurks Below si presenta caratterizzato da uno stile retrò in 2D che richiama fortemente Terraria e come quest'ultimo presenta anche alcuni elementi di sopravvivenza e crafting, ma il suo gameplay nelle fasi di esplorazione dungeon e scontro riprende invece pienamente lo stile di Diablo. Il combattimento è action e veloce e il gioco punta molto sulla ricerca del loot, con statistiche in continua progressione e oggetti sempre più rari e potenti da scoprire, in modo da innescare i classici meccanismi compulsivi che tanto piacciono agli amanti del genere. Una particolare attenzione è poi riposta nella costruzione del personaggio, da personalizzare scegliendo tra otto diverse classi.

The Dark Pictures Anthology: Man of Medan - Xbox One, 6 agosto

Supermassive Games ha dimostrato che i survival horror in stile film interattivi hanno ancora un notevole successo anche presso il pubblico ampio con Until Dawn e ha giustamente deciso di proseguire con questo approccio, dando vita a un progetto decisamente ambizioso con The Dark Pictures Anthology. L'idea è costruire una vera e propria antologia di racconti horror interattivi, a partire da Man of Medan, disponibile dal 6 agosto anche nel Game Pass. Si tratta di giochi che hanno ovviamente un'interazione limitata in termini di gameplay, essendo soprattutto degli esperimenti di narrazione interattiva nei quali il giocatore è chiamato soltanto a prendere delle decisioni determinanti sullo svolgersi della storia, effettuando scelte che possono seguire linee razionali o emotive, con implicazioni morali differenti. Chiaramente, in titoli del genere a farla da padrone sono le storie, le sceneggiature e le ambientazioni e Man of Medan da questo punto di vista propone già qualcosa di interessante a partire dalla sua particolare premessa marinara, con un gruppo di ragazzi alle prese con un misterioso orrore che li coglie durante una crociera di ricerca nell'oceano Pacifico.

Trailmakers - Xbox One e PC, 6 agosto

Mettendo insieme la creatività del Lego con i tipici racing game, Trailmakers rappresenta un'interpretazione davvero originale del gioco di corse, mettendo nelle mani dei giocatori la possibilità di costruire veicoli più o meno folli, in grado di viaggiare su terra, mare e in aria. A partire da mattoncini di vario tipo possiamo progettare e costruire una quantità immane di veicoli da corsa, dotati di caratteristiche variegate e in grado di viaggiare su diverse tipologie di tracciati, anche questi interamente personalizzabili. Una volta costruito il proprio mezzo, possiamo utilizzarlo per esplorare l'ampio open world che fa da scenario al gioco oppure lanciarlo in corse all'interno delle due mappe libere ricche di balzi, half-pipe, ostacoli vari ed elementi posizionati appositamente per rendere ancora più spettacolari le corse. Il tutto è affrontabile in singolo o in multiplayer drop-in/drop-out, prendendo parte alle sfide della community, alle corse organizzate da questa e competendo anche all'interno delle classifiche online.

UnderMine - Xbox One e PC, 6 agosto

I roguelike si stanno dimostrando i giochi più propensi a ibridazioni e variazioni alquanto creative, che stanno veramente esplodendo in una miriade ti tipologie e giochi nell'ambito soprattutto indie, come dimostra anche UnderMine. Si tratta di un action adventure con elementi che richiamano la tradizione roguelike, ambientato all'interno di un ampio dungeon pieno di nemici e tesori da scoprire. Nonostante un'impostazione piuttosto action per quanto riguarda i combattimenti, UnderMine presenta caratteristiche affini anche all'RPG, mentre la presenza di enigmi e varie situazioni differenti riporta a un gameplay adventure sullo stile di Zelda, per certi versi. La varietà di ambientazioni, personaggi e situazioni spinge a continuare ad esplorare il dungeon sempre più in profondità, alla ricerca di reliquie e tesori sempre più preziosi, ma dovendo affrontare anche minacce sempre più temibili compresi dei veri e propri boss di dimensioni impressionanti. Sebbene l'impostazione possa sembrare simile a molti altri titoli roguelike, UnderMine si distingue per una grande cura nella realizzazione e anche per un particolare equilibrio nei suoi elementi eclettici.

Xeno Crisis - Xbox One e PC, 6 agosto

Se si ha voglia di giochi indie che richiamano gli stilemi classici di vari generi, bisogna dire che Xbox Game Pass sta diventando un vero e proprio punto di riferimento, considerando la quantità di giochi di questo tipo presenti in catalogo. Tra gli altri, questo mese registriamo l'arrivo anche di Xeno Crisis, uno sparatutto in arena che ricorda un po' alcuni titoli celebri dell'epoca 16-bit, arricchito da una grafica 2D in bitmap veramente curata e spettacolare. I giocatori sono chiamati a sventare una minaccia aliena nei panni di agguerriti marine dello spazio, facendosi strada tra migliaia di avversari esplorando un avamposto di ricerca semi-distrutto, alla ricerca di sopravvissuti e affrontando poi l'origine dell'orrore. Xeno Crisis è uno sparatutto tipo run and gun con inquadratura dall'alto che non mancherà di affascinare i nostalgici dell'epoca 16-bit grazie all'azione furente e al gameplay immediato ma anche dannatamente impegnativo, come ai bei vecchi tempi. Il level design presenta diversi scenari costruiti in maniera procedurale ma tutti molto elaborati, mentre il gioco è ovviamente impostato per essere fruito anche in multiplayer cooperativo.

Final Fantasy VII HD - Xbox One e PC, 13 agosto

Presentare un gioco come Final Fantasy VII HD non ha veramente molto senso, considerando la notorietà raggiunta da questo RPG di Square Enix. Merita ricordare che la versione messa a disposizione questo mese su Xbox Game Pass è a tutti gli effetti la versione originale ma rimasterizzata con grafica in alta definizione. In sostanza, è l'originale uscito nel 1997 sulla prima PlayStation ma con l'impalcatura grafica completamente riadattata per l'alta definizione, cosa che lo rende comunque piacevole sugli schermi moderni nonostante mantenga precisamente lo stile e le proporzioni del vecchio capitolo uscito negli anni 90. Nel caso non abbiate ancora avuto modo di giocarlo, questa è chiaramente l'occasione giusta per iniziarlo, mentre se lo conoscete già a menadito può essere comunque una buona opportunità per un ripasso, considerando peraltro anche l'aggiunta di alcune funzionalità come la velocità x3, la possibilità di disattivare gli incontri e il sistema di combattimento migliorato.