Assassin's Creed IV, gli sviluppatori avevano deciso di raccontare la storia dei Kenway già da tempo 74

Anni, per la precisione

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   04/03/2013

La pianificazione è importante, a maggior ragione quando si parla di un franchise popolare come Assassin's Creed, e gli sviluppatori del gioco non hanno avuto problemi ad ammettere di aver preso la decisione di raccontare la storia della famiglia Kenway già da tempo. Anni, per la precisione.

La rivelazione è stata fatta da Ashraf Ismail, director di Assassin's Creed IV: Black Flag, rispondendo a una domanda in cui gli si chiedeva se avessero mai pensato di porre una donna come protagonista di un episodio "centrale" come questo. "Abbiamo deciso di raccontare la storia dei Kenway molto tempo fa, dunque c'era già l'idea di raccontare le vite di Edward, Haytham e Connor. Sto parlando di anni fa. Dunque nello schema di Assassin's Creed III e Black Flag non ci siamo mai posti il problema."

Ismail ha continuato quindi ad argomentare la scelta di Ubisoft. "Da una prospettiva piratesca, c'erano alcune figure di spicco femminili, è vero. Tuttavia era una cosa tutt'altro che comune. Non volevamo che questo elemento potesse rappresentare un problema per i giocatori." Per i prossimi episodi, però, il director non pone limiti: "Non mi sorprenderebbe vedere una donna protagonista di un futuro capitolo principale di Assassin's Creed."

Fonte: IGN