Age of Empires 4 sarà una piattaforma in costante sviluppo con update e stagioni competitive

Quinn Duffy e Adam Isgreen di Relic e World's Edge affermano che Age of Empires è una piattaforma in costante crescita, grazie ad update con nuovi contenuti e stagioni competitive.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   27/10/2021
25

Age of Empires 4 è visto dai suoi autori come una piattaforma in costante sviluppo e che verrà supportata per lungo tempo con nuovi contenuti sotto forma di update e stagioni competitive con partite classificate.

Questo è quanto emerso nell'intervista di Multiplayer.it con Quinn Duffy, una delle figure chiave di Relic Entertainment, e Adam Isgreen studio creative director di World's Edge. Tra i vari argomenti trattati per l'occasione, i due sviluppatori hanno parlato di come Age of Empires IV potrebbe potenzialmente affacciarsi al panorama competitivo degli eSports, a seconda del responso della community. In ogni caso verrà data grande importanza al PvP, con partite classificate e stagioni competitive, con la prima che debutterà durante la primavera del prossimo anno.

"Per il momento vogliamo che il gioco segua il suo corso, che superi la fase di assestamento. Una volta perfezionato il bilanciamento apriremo sempre di più alla scena competitiva, iniziando per esempio ad attivare le season (la prima debutterà in primavera) e perfezionando ulteriormente le partite classificate. Se spingere o meno Age of Empires IV come prodotto da eSport, dipenderà molto da come verrà accolto dal pubblico, se inizieranno a formarsi community al riguardo", le parole di Duffy.

Age of Empires 4, una flotta navale
Age of Empires 4, una flotta navale

I due sviluppatori inoltre affermano che l'intenzione è quella di supportare Age of Empires 4 per molto tempo e che il gioco viene visto come una piattaforma in costante crescita, un po' come Microsoft Flight Simulator.

"Offriamo un team piuttosto grande che ci permetterà di realizzare continui update sia in termini di contenuti che di perfezionamento delle meccaniche. Lo stesso team si occuperà di ascoltare la fanbase in modo da capire le priorità di tutto quello che sarà il supporto futuro ad Age of Empires IV. Vogliamo continuare a costruire su questa piattaforma per molto tempo, Adam non lo ha detto, ma questo è soltanto l'inizio del progetto AOE4", afferma Duffy.

"Flight Simulator sta continuando a crescere e vediamo allo stesso modo Age of Empires: come una piattaforma. Una piattaforma che cresce con la community in mente", afferma Isgreen.

Sempre durante l'intervista realizzata da Francesco Serino, Isgreen è tornato a parlare di una possibile porting per console Xbox di Age of Empires 4, spiegando che nonostante non ci siano ancora piani definitivi al riguardo il team inizierà a lavorarci dopo il lancio della versione PC.

Age of Empires 4 sarà disponibile a partire giovedì 28 ottobre su Steam, Windows Store e Xbox Game Pass per PC.