Amouranth: Twitch revoca il ban, mentre su Twitter ottiene un account "verificato"

Twitch ha terminato il ban su Twitch di Amouranth, mentre Twitter assegna alla streamer lo status "verificato" al suo account.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   12/10/2021
63

Il profilo Twitch della celebre streamer Amouranth è nuovamente attivo, con il quinto ban sulla nota piattaforma di streaming di Amazon che si è concluso nel giro di pochi giorni. E nel frattempo il suo account Twitter ottiene lo status "Verificato".

Come probabilmente già saprete, Kaitlyn "Amouranth" Siragusa la scorsa settimana aveva conseguito una notevole tripletta di ban, con i suo account Twitch, TikTok e Instagram che sono stati disattivati. I motivi che hanno portato le tre piattaforme social a prendere provvedimenti contro la streamer, spesso al centro di forti critiche per la tipologia di contenuti osé che condivide, sono al momento ancora sconosciuti. In un video Amouranth ha spiegato che il pomo della discordia potrebbe essere stato l'utilizzo di una maschera da uccello in una stream ASMR, ma neppure lei ne è del tutto certa.

In ogni caso, questa volta non deve averla fatta troppo grossa, visto che Twitch ha già riattivato il suo account dopo soli 3 giorni, come segnala StreamerBans.

Nel frattempo, mentre quasi tutti i social sembrano tollerare a malapena i contenuti proposti dalla streamer, Twitter ha deciso di verificare il suo account. Un account "verificato", riconoscibile da un badge blu accanto al nome, permette di accertare la autenticità di quel profilo.

Fin qui nulla di strano, ma per chi non lo sapesse, per ottenere tale certificazione un account deve essere, secondo gli standard di Twitter, "autentico, notorio e attivo" e al tempo stesso deve essere conforme alle regole della piattaforma. Questo significa che sul social Amouranth non solo va alla grande, ma è anche molto ligia alle regole. Ad esempio, uno dei requisiti è quello di non aver ricevuto un ban nell'arco degli ultimi 6 mesi.

Nel frattempo l'ultima ondata di ban sta facendo riflettere Amouranth, che valuta l'idea di investire su "mercati grigi" per contenuti NSFW.